" />

cerca

Parola ai lettori

Vercelli: tombola alla casa di riposo

Nella struttura di piazza Mazzini pomeriggio tra ambi e cinquine

Casa di riposo di piazza Mazzini

Un momento della tombolata nella casa di riposo

C’è un’attività più simbolica della Tombola giocata tutti insieme al pomeriggio dei giorni di festa, e proprio per fare festa? Per molti è così, e con questo presupposto anche alla Casa di Riposo di Piazza Mazzini di Vercelli la Tombolata è stata celebrata come previsto…La partecipazione è stata veramente alta ed attiva, e per accontentare gli oltre trenta giocatori ci sono stati premi abbondanti in dolci pasquali tipici vinti attraverso Ambi, Terni, Quaterne, Cinquine e Tombole.

Casa di riposo di piazza Mazzini

Di certo qualche ambo e terno e quaterna erano talvolta... facilitati nell’uscita provocata di qualche numero perché, si sa, oltre gli anta-anta-anta si torna un po’ come i loro pronipoti (ed in più problemi d’udito), e se non si vince come la vicina di tavolo magari si resta un po’ male ed allora… bisogna “vincere” affinché tutto proceda bene. E poi è bello quanto dura la Tombola, in Casa di Riposo, perché il tutto sta in un rapporto temporale pari alla differenza tra una messa in Italia ed una in Africa Nera. Del resto tra un: “Ma che numero hai detto? Settantaquattro?”, “No, ho detto sei-quattro”, “Ah! 7-4”, “E’ già uscito il 15?”, “Ho fatto Terno con il 16, 84, 92!” e poi ancora: “87!”, “Ma no!!! Ho l’86 e l’88, va bene uguale?”. Insomma, i presupposti sono tutti confermati: non c’è niente di più gioiosamente natalizio della Tombola giocata a Pasqua! Ed ancora il giorno dopo qualcuno ti ferma dicendo: “Grazie, non mi sembra più nemmeno di essere alla Casa di Riposo!”.

PaoloGiovanni Monformoso

Casa di riposo di piazza Mazzini

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500