cerca

Sistema informativo Excelsior

Vercelli: ad agosto 700 assunzioni in provincia

Per lo più contratti a termine. Si prevedono difficoltà nel trovare i profili

Lavoro

Sono 4.170 i contratti programmati dalle imprese delle province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli per agosto 2022, poco più del 21% del totale della Regione Piemonte. Sono alcuni dei dati contenuti nel Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal (Agenzia nazionale politiche attive lavoro), che mettono in luce come le previsioni delle imprese risultino sempre più condizionate "dalle crescenti incertezze per il perdurare della guerra in Ucraina, per l’aumento dell’inflazione e per le mutate condizioni di accesso al credito definite con il rialzo dei tassi di interesse nell’area euro", viene rilevato.

I dati della provincia di Vercelli

Le nuove assunzioni programmate ad agosto 2022 nella nostra provincia sono 700; per il 19% saranno stabili, con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, per l’81% saranno a termine. Due su tre si concentreranno nel settore dei servizi e, per il 54%, nelle imprese con meno di 50 dipendenti. Il 12% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (17%). Solo uno su dieci sarà destinato a personale laureato. Una quota del 32% delle entrate complessive nel mondo del lavoro riguarderà giovani con meno di 30 anni. In 41 casi su 100 le imprese prevedono difficoltà di reperimento dei profili desiderati.

La situazione di Quadrante

Pur con le inevitabili differenze a livello provinciale, un tratto comune alle quattro realtà del territorio (Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli) è l’alta percentuale, ovunque uguale o superiore all’80% sulle assunzioni previste, di contratti a termine. Inoltre, la domanda di occupazione è espressa da un numero relativamente basso di imprese sul totale (percentuale che varia dal’8% di Verbania al 10% di Vercelli) e viene richiesta esperienza professionale specifica o quantomeno nello stesso settore nella stragrande maggioranza delle entrate. Nonostante le diverse vocazioni economiche, in linea generale sono i settori del turismo e ristorazione, del commercio e dei servizi alle persone a esprimere una consistente parte della domanda di lavoro nelle quattro province del quadrante.

Il focus regionale

Sono in tutto 19.450 i lavoratori ricercati dalle imprese piemontesi per il mese di agosto 2022 e 91.590 per l’intero trimestre agosto-ottobre. Rispetto a un anno fa le previsioni delle imprese sono in crescita con +2.210 assunzioni programmate nel mese (+12,8%) e +7.660 nel trimestre (+9,6%). Il 67,8% delle entrate delle aziende piemontesi riguarderà lavoratori dipendenti, il 24,9% lavoratori in somministrazione, l’1,4% collaboratori e il 5,9% altri lavoratori non alle dipendenze. La domanda di lavoro è trainata dai contratti a tempo determinato, con il 65% delle nuove assunzioni programmate, seguiti da quelli a tempo indeterminato con il 22% dei casi e dai contratti di apprendistato con il 7%. Pesano per il 6% gli altri contratti.

Delle 19.450 entrate previste in Piemonte nel mese di agosto 2022, il 14% è costituito da laureati, il 31% da diplomati, le qualifiche professionali e l’assenza di un titolo specifico pesano rispettivamente il 19% e il 35%. A livello settoriale sono sempre i servizi a formare la fetta più consistente della domanda di lavoro, con 12.500 entrate, il 64,3% del totale. A luglio in 44 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati, dato stabile rispetto al mese precedente e superiore alla media nazionale di agosto (42%). La mancanza di candidati è la motivazione prevalentemente segnalata dalle imprese (29,6%), seguita dall’inadeguata preparazione dei candidati (11,6%).Tra i profili più difficili da reperire in regione ad agosto 2022 si segnalano: personale generico nelle costruzioni, dirigenti e direttori, farmacisti, biologi e altri specialisti delle scienze della vita, operatori della cura estetica, specialisti della formazione e insegnanti, operai specializzati nell’edilizia e nella manutenzione degli edifici.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500