cerca

Presidio davanti alla questura

"Ritardo cronico nei pagamenti di straordinari e indennità"

Sindacato italiano appartenenti Polizia: "Contratto non applicato"

Siap

Il presidio davanti alla questura

Vercelli: presidio davanti alla questura del Siap, il Sindacato italiano appartenenti Polizia. La mobilitazione a livello nazionale, è stata organizzata anche a Vercelli oggi, martedì 5 aprile, dalla segreteria provinciale del sindacato per denunciare una situazione insostenibile, dovuta, come dichiarano dal Siap, alla mancata applicazione del contratto 2019-2021 firmato a dicembre, già scaduto, agli straordinari in esubero e indennità di polizia stradale, ferroviaria e postale non pagati da 15 mesi. Ma anche alle missioni nazionali e internazionali non liquidate per 12 mesi e ai buoni pasto non liquidati per 6/8 mesi e non fruibili dal personale nel frattempo trasferito in altra macroarea nazionale. 

"Siamo stanchi, la situazione è ormai grave e intollerabile - sottolineano dal sindacato - Siamo sempre meno e sempre più vecchi, mentre aumentano le richieste di sicurezza e le emergenze a cui far fronte, in ultimo quella ucraina con decine di migliaia di profughi in Italia. Richieste e urgenze che ci obbligano al lavoro straordinario non retribuito dopo anni. Anche i poliziotti, molti monoreddito, pagano la crisi economica e l'aumento sconsiderato delle bollette. Le promesse restano sempre tali". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500