cerca

Vercelli

Agenzia per la casa: ressa e lite davanti agli uffici di corso Palestro

Tanta gente in coda per il fondo sociale. Atc: "Dispiaciuti per i disagi"

Atc Vercelli

Alcune delle persone in attesa del numero dopo le 10,30

Vercelli: ressa, oggi martedì 15 marzo, davanti agli uffici Atc di corso Palestro con lite annessa. E due donne si sono prese a spintoni per guadagnare l'accesso. Un caso di maleducazione, condannato anche da chi era in attesa con loro. Erano comunque tante le persone accalcate questa mattina davanti all'ingresso della sede vercellese dell'Agenzia territoriale per la casa, in attesa di ricevere il numero per entrare. L'ufficio di corso Palestro, come raccontato alcune persone in attesa, è aperto infatti solo il martedì, 2 ore al mattino e 2 al pomeriggio e poi altre 2 ore il mercoledì mattina. Sei ore circa alla settimana. Un solo impiegato ad evadere le richieste degli utenti. Richieste che, in questo periodo, riguardano soprattutto i contributi del fondo sociale e i piani di rientro. Al fondo sociale regionale possono accedere gli inquilini in condizione di morosità incolpevole, cioè che per cause indipendenti dalla loro volontà non sono riusciti a far fronte a tutte le spese previste dalle bollette.

"Intorno alle 9 ci saranno state almeno 50 persone" racconta una donna che ha rinunciato all'attesa. "L'impiegato è uscito e ha distribuito 15 numeri: noi siamo rimasti senza. Ci ha detto che dopo le 10 ne avrebbe consegnati altri, ma sono le 10,30 e non sono ancora passati tutti quelli che hanno ricevuto il numero" affermano un ragazzo residente a Santhià e un uomo che si è dovuto assentare dal lavoro.

L'accaduto è stato segnalato all'Agenzia Territoriale per la casa. "Siamo dispiaciuti per quanto segnalato e ci scusiamo con chi stamane ha subito eventuali disagi davanti alla nostra sede di Vercelli - dichiara in una nota Atc Piemonte Nord.-. Ricordiamo che sono tuttora in vigore le misure per il contrasto e il contenimento della pandemia e che possiamo ospitare all’interno dell’ufficio non più di due persone per volta. E' necessario evitare situazioni di affollamento. Non si segnalano, al contrario, problematiche simili a quella riscontrata a Vercelli nelle altre sedi del quadrante, dove si rileva che l’affluenza agli sportelli avviene nei giorni e negli orari prestabiliti in maniera ordinata e regolare. In questo periodo tutti gli uffici sono impegnati, tra l’altro, nella raccolta delle adesioni al fondo sociale che si protrarrà, salvo proroghe della Regione, fino al prossimo 30 aprile".

E per evitare code davanti agli uffici, a disposizione degli inquilini ci sono strumenti informatici, gli stessi utilizzati durante il lockodown, quando gli uffici erano interdetti al pubblico. 

"Naturalmente sarà nostra cura far sì che l’episodio avvenuto in corso Palestro non si ripeta in futuro, l’attenzione e il rispetto verso gli inquilini Atc resta, per quanto ci riguarda, al primo posto - sottolineano inoltre da Atc Piemonte Nord - Invitiamo gli utenti a pazientare e a collaborare col personale delle nostre sedi, al fine di evitare il crearsi di eventuali malintesi o disguidi di ogni genere. L’ente, vale infine ricordare, ha messo a disposizione da tempo una serie di strumenti informatici per la presentazione on-line delle varie pratiche da parte dei nostri affittuari”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500