cerca

13 e 27 febbraio

Vercelli: riproposte le visite a Sinagoga e ghetto ebraico

Comune e comunità ebraica ripetono l'iniziativa

Sinagoga Vercelli

La Sinagoga di Vercelli

Il Comune di Vercelli ripete l'iniziativa della visita guidata alla Sinagoga e al quartiere ebraico, il “ghetto”.

"In occasione del Giorno della Memoria la visita ha riscosso un ottimo successo di pubblico, al punto che molte persone che si erano iscritte sono state costrette a rinunciare perché i posti disponibili erano andati subito esauriti", spiegano dal Comune. Per accontentare le molte richieste, dunque, il Comune di Vercelli e la Comunità Ebraica locale hanno pensato di riproporre l’iniziativa nei giorni 13 e 27 febbraio, sempre alle 15,30. La visita del ghetto di Vercelli e del Tempio Israelitico sarà guidata da operatori di comprovata esperienza e preparazione in materia di cultura ebraica e gestione dei gruppi turistici.

Il sindaco Andrea Corsaro commenta: “La prima visita ha fatto registrare un bel successo di pubblico e ci ha lasciato dei feedbacks molto positivi. Per questo abbiamo deciso di riproporla, in modo che chi non ha potuto partecipare al primo appuntamento possa farlo al più presto. Ricordiamo che Vercelli si fregia della presenza di una monumentale sinagoga che ancora oggi è simbolo della storia religiosa e culturale della città. La visita intende però ricordare anche la costituzione, nel XVIII secolo, di un ghetto destinato agli Ebrei, una parte molto interessante, importante e significativa della vita vercellese, un patrimonio che non può essere dimenticato. Mi piace sottolineare che al primo appuntamento hanno partecipato non solo i nostri concittadini, ma anche visitatori provenienti da fuori città”.

“Anche nei prossimi due appuntamenti la durata della visita sarà di circa 2 ore - spiega l’assessore Gianna Baucero - con ritrovo alle ore 15.30 del 13 e del 27 febbraio di fronte alla Sinagoga. Il percorso toccherà i principali luoghi di interesse del quartiere ebraico tra cui la contrada degli Orefici, l’ex asilo Levi, la sede della comunità ebraica e il collegio Foa. L’itinerario si concluderà con un ritorno al Tempio, dove ci sarà un approfondimento relativo alla storia architettonica, religiosa e artistica dell’edificio. Si tratta di pagine di storia interessanti, che abbiamo il dovere di coltivare e condividere. Ringrazio tutti coloro che ci stanno inviando commenti molto positivi.”
La partecipazione alla visita guidata è gratuita, ma prevede per l’ingresso in Sinagoga un’offerta libera. La prenotazione è obbligatoria. Così come sono obbligatori il Green pass rafforzato, l’utilizzo della mascherina Ffp2 e la misurazione della temperatura corporea. 
Per prenotarsi bisogna inviare una mail a [email protected]

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500