cerca

Giornata mondiale contro il cancro

Cas: presentazione di cure e servizi a supporto dei malati oncologici

Iniziativa il 4 febbraio all'ospedale Sant'Andrea

Cas: presentazione di cure e servizi a supporto dei malati oncologici

Giornata mondiale contro il cancro: iniziative anche a Vercelli con open day del Centro Accoglienza e servizi per presentare cure e servizi a supporto dei malati oncologici. II 4 febbraio la struttura complessa di Oncologia dell’Asl di Vercelli realizzerà un open day al Cas per dialogare con malati, familiari e medici di base e presentare le attività svolte. Il Cas si trova al piano terra dell’Ospedale Sant’Andrea e venerdì 4 febbraio resterà aperto dalle 10,30 fino alle 15.

"Il nostro primo obiettivo è sensibilizzare, rispondere ai quesiti ed informare sui problemi dei malati oncologici, sugli sviluppi e sulle prospettive di comunicazione con il territorio grazie al progetto di telemedicina, sui percorsi e sulle innovazioni diagnostiche e terapeutiche disponibili nell’ambito della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta" spiega Elvira De Marino, direttore della struttura Oncologica. Le attività svolte negli ospedali di Vercelli e Borgosesia coprono un ampio spettro di interventi, spaziando dalla prevenzione alla diagnosi ed alle terapie oncologiche in un contesto multidisciplinare, avvalendosi degli specialisti di altre branche afferenti ai Gruppi Interdisciplinari Cure (Gic).

Nella giornata di venerdì sarà possibile visitare anche il Day hospital di Vercelli dove vengono somministrati i trattamenti per le principali patologie oncologiche e si illustreranno i grandi progressi ottenuti non solo con i chemioterapici convenzionali, ma anche con immunoterapici e farmaci biologici. "Ai servizi offerti si aggiunge sempre un supporto psicologico ed un dialogo costante in sinergia con le associazioni di volontariato – aggiunge De Marino - i volontari saranno presenti durante l’Open day e illustreranno il loro contributo rilevante sull’umanizzazione della struttura sia per la collaborazione con gli operatori sanitari, sia per i progetti per rispondere concretamente ai bisogni di pazienti e familiari, ad esempio per il trasporto o l’assistenza in day hospital e domiciliare. Colgo l’occasione per ringraziare Avlec, Amos, Omnic, Insieme ed Igea perchè nelle varie sedi territoriali forniscono un aiuto determinante nella gestione dei 3.000 pazienti oncologici fino ad oggi seguiti dalla nostra struttura".

Le neoplasie più frequenti curate presso l’Oncologia vercellese, riferimento regionale per i tumori della cute come il melanoma e per i tumori colon retto, sono rappresentate da carcinomi alla mammella, dai tumori polmonari, ginecologici ed urologici. "Oltre alle cure bisogna sottolineare che la diagnosi precoce resta il miglior alleato per affrontare adeguatamente la scoperta di un tumore – dice De Marino - Per questo motivo nella Giornata mondiale contro il cancro è ancor più importante sensibilizzare l’opinione pubblica e i medici di base, che sono le prime sentinelle dello stato di salute dei loro assistiti. Indirizzare correttamente e tempestivamente i pazienti al Cas, che ha il preciso compito di orientare il malato nel percorso di malattia, seguendolo con i giusti esami, è indispensabile per non perdere tempo prezioso e può essere determinante per ottenere un risultato favorevole nel caso di diagnosi di tumore". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500