cerca

In Gazzetta Ufficiale

Legge di bilancio 2022: i bonus e le novità in Gazzetta ufficiale

Dal Superbonus al bonus Tv: tutte le novità della legge di bilancio 2022

Legge di bilancio

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di bilancio 2022, la nuova finanziaria che tra le altre cose prevede bonus, agevolazioni e incentivi per la casa e le imprese.

Oltre all’assegno unico (click qui https://lasesia.vercelli.it/home/2022/01/03/news/assegno-unico-figli-2022-a-chi-spetta-e-come-richiederlo-109289/per saperne di più), per le famiglie uno dei cambiamenti più importanti riguarda il taglio dell’Irpef finanziato con 8 miliardi di euro. Confermati anche il bonus mobili, il bonus decoder e tv, il bonus rubinetti ma anche il tanto chiacchierato superbonus 110%. 


Legge di bilancio 2022: tutti i bonus

Tra le misure inserite annualmente nella finanziaria, i bonus per la casa e la famiglia sono sicuramente i più discussi e attesi. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è chiaro come anche quest’anno le famiglie possano usufruire di numerose agevolazioni dedicate alla casa. Nel dettaglio:

  • Bonus mobili: è stata aumentata da 5 a 10 mila euro la spesa massima detraibile per l’acquisto di mobili per la propria abitazione; 
  • Bonus TV e decoder: visto il passaggio al digitale terrestre di seconda generazione, è stato riconfermato il bonus dedicato all’acquisto di un nuovo televisore o di un decoder DVB T2;
  • Bonus rubinetti: anche nel 2022 sarà possibile acquistare sistemi di filtraggio dell’acqua del rubinetto;
  • Superbonus: sicuramente il bonus più discusso e che ha subito più modifiche durante l’iter di approvazione della finanziaria, il superbonus è stato rifinanziato per tutto il 2022 anche per le case unifamiliari e senza limiti di Isee.

Giovani, bollette e tutte le novità

Tra le novità più importanti del 2022, il taglio dell’Irpef è sicuramente una delle misure più attese dalle famiglie. In particolare, lo stanziamento da 8 miliardi di euro permetterà una riduzione da cinque a quattro aliquote che saranno al 23% (redditi fino a 15 mila euro), 25% ( redditi tra 15 mila e 28 mila euro), al 35% (dai 28 mila ai 50 mila euro) e infine al 43% per i redditi oltre i 50 mila euro. Rimane inoltre il bonus Renzi da 100 euro per i dipendenti con reddito fino a 15 mila euro e in parte anche per chi ha un reddito fino a 28 mila euro. 


L’aumento delle materie prime e i conseguenti aumenti di prezzo di gas e energia elettrica hanno dovuto far intervenire necessariamente anche il governo per calmierare i prezzi delle bollette. Con uno stanziamento da 3,8 miliardi, in particolare, si prevede di tagliare gli aumenti per il primo trimestre 2022. Confermate anche le agevolazioni per i giovani, sia studenti sia under 36. In particolare, è stato riconfermato il bonus cultura per i 18enni nonché gli incentivi fiscali per i giovani sotto i 36 anni che vogliono acquistare una casa. Finanziato infine anche il Fondo affitto giovani e il fondo per le politiche giovanili. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500