cerca

progetto

Vercelli, indagine sulle necessità dei bambini

La Comunità educante presenta “I nostri occhi, i loro bisogni”

Presentazione progetto Comunità educante di Vercelli

Raccogliere i bisogni dei bambini e dei ragazzi che abitano o frequentano il territorio: è lo scopo dell’indagine “I nostri occhi, i loro bisogni” progettata dalla Comunità educante di Vercelli per poi intraprendere azioni concrete.

L’indagine, che durerà fino a gennaio 2022, si avvale di tre strumenti. Il primo è un questionario online (disponibile anche cartaceo) indirizzato agli adulti che hanno a che fare con bambini e ragazzi; il suo scopo è raccogliere impressioni sullo stato di salute psicofisico dei giovani. Il modulo, già disponibile sul sito www. comunitaeducantevercelli.it, è promosso anche tramite un volantino con un qr-code che reindirizza alla pagina. Il secondo strumento che la Cev utilizzerà è il focus group con i ragazzi. Infine il terzo l’intervista semistrutturata a piccoli gruppi.

L’indagine della Cev, inoltre si avvantaggia dei risultati di una ricerca intitolata “Emotività e stili di vita durante la pandemia” condotta dal servizio di Psicologia dell’Asl di Vercelli in collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale, tra il 15 marzo e il 16 aprile 2021, su 3003 studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado del territorio vercellese e finalizzata a valutarne il grado di benessere individuale e relazionale. E' emerso, ad esempio, che, aumentando l'età, cresce la preoccupazione rispetto al proprio peso corporeo al punto da coinvolgere, a 18 anni, quasi un ragazzo su 2; uno studente su cinque subisce, fin dai primi anni delle medie, episodi di cyberbullismo mentre quasi uno su dieci, alle scuole medie è responsabile di tali azioni; in periodo di pandemia è aumentata la difficoltà a prestare attenzione ai propri sentimenti soprattutto tra gli studenti delle scuole medie, sono inoltre saliti i livelli di ansia tra gli studenti di tutte le età, in particolare tra quelli delle scuole superiori e, a partire dai tredici anni aumenta in modo esponenziale il coinvolgimento nel consumo di tabacco, alcol e droghe leggere.

A partire da febbraio 2022 l’indagine della Cev si occuperà della rielaborazione dei dati raccolti e ne proporrà una restituzione.
In particolare, tra tutti i membri della Cev che contribuiscono a questa iniziativa, ci sono il Centro territoriale per il volontariato, il Comune e l’Asl di Vercelli, Muvv-Musei di Vercelli e Varallo, Nova Coop, Cooperativa sociale Pandora, Itaca - Associazione Educazione Cittadinanza Partecipazione Politica, associazione di volontariato Janusz Korczak, Argilla e Agesci. Poi ancora Cidi -Centro iniziativa democratica insegnanti & volontariato di Vercelli, le associazioni SiRene, Crescere e Mi Nutro di Vita, il Centro ricerche Atlantide e Tam Tam Teatro.

A presentare il progetto sono stati l'assessore alle Politiche sociali Ketty Politi; Riccardo Bresciani del Ctv; Sara Ghirardi, Elena Veggi, Giulia Zaccardi, Luca Bergamasco per la Comunità educante e Caterina Bobba per l'Asl Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500