cerca

Orange the World

Vetrine in arancione, clementine e le t-shirt dei giocatori della Pro

Iniziative del Soroptimist a sostegno del Centro antiviolenza Eos

Soroptimist Vercelli

La presentazione della campagna Orange the world in sala consiliare

Al via la campagna “Orange the world”, promossa da Un Women in tutto il mondo, a cui il Soroptimist International Club di Vercelli ha aderito, con il fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno della violenza contro le donne.

Da oggi, giovedì 25 novembre, molte vetrine della città si sono tinte di arancione. "Grazie alla collaborazione con l'assessore Domenico Sabatino e Ascom, in particolare all’interessamento della vice-presidente Manuela Cerruti - spiega Rita Chiappa, presidente Soroptimist - una cinquantina di commercianti hanno allestito una vetrina in arancione con un pieghevole che illustra il significato della campagna".

Inoltre il 28 novembre, dalle 9,30 alle 17, il Soroptimist Club, in collaborazione con "Donne e Riso" e "Confagricoltura Donna" sarà presente in via Cavour all'angolo con corso Libertà per vendere le clementine anti violenza provenienti da agrumeti coltivati e sostenuti da donne in Calabria, il cui ricavato andrà al Centro Anti Violenza Eos. "La scelta delle clementine provenienti dalla Calabria non è casuale - sottolinea la presidente di Donne e riso Natalia Bobba – ricorda l’omicidio di moltissime donne ed in particolare di Fabiana, la sedicenne che nel 2013 fu uccisa dall’ex fidanzato minorenne a Corigliano Calabro".

Infine il 5 dicembre i giocatori della Pro Vercelli scenderanno in campo, prima della partita contro la Triestina, indossando una t-shirt arancione con la scritta “Orange the World”. Le magliette saranno poi messe in vendita ed il ricavato andrà al Centro Anti Violenza Eos. Le magliette saranno utilizzate per un'ulteriore raccolta fondi sempre per il Centro Anti Violenza Eos. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500