cerca

carabinieri forestali di Vercelli - comprensivo Lanino

Gli studenti piantumano un "albero per il futuro"

I ragazzi hanno partecipato all'iniziativa per l'ambiente

un albero per il futuro carabinieri forestali

Tre alberi per sensibilizzare sul tema ambientale: li hanno piantumati simbolicamente, in occasione della Giornata nazionale dell’albero, i ragazzi della scuola media Pertini insieme ai carabinieri forestali di Vercelli. L’iniziativa, coordinata dal comandante tenente colonello Francesco Melosu e dalla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Bernardino Lanino Annarosa Rongoni, quest'anno rientra nell’ambito del progetto di educazione ambientale “Un albero per il futuro”, patrocinata dal Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari carabinieri in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e per la transizione ecologica.

Ogni albero è dotato inoltre di un qr-code che lo rintraccia: sul sito dell’iniziativa sono state registrate tutte le informazioni dell'arbusto. La piantumazione al parco della Pertini è avvenuta lunedì 22 novembre: “L’iniziativa – ha detto Rongoni – è importante e vede protagonisti gli studenti in un progetto di educazione alla cittadinanza. Vorrei che questo parco fosse un laboratorio a cielo aperto per portare cultura ambientale dentro e fuori dalla scuola. La sostenibilità, infatti, è uno degli obiettivi da raggiungere perché altrimenti non c’è futuro: il nostro pianeta va rispettato e tutelato ed è proprio a partire dai ragazzi che si crea una cultura ambientale”.

A piantare gli alberi con gli allievi i carabinieri forestali: “I ragazzi sono protagonisti nel compiere un gesto d’amore verso il pianeta – hanno dichiarato – Questi arbusti andranno a rimpinguare e aumentare i numeri dei nostri boschi in Italia: ad oggi ci sono circa 11-12 miliardi di alberi. La tematica ambientale oltre a essere un sentire comune è diventata una vera e propria necessità per la sopravvivenza”. La scuola, inoltre, ha accolto l'appello di Legambiente per la giornata dell'albero, e ha piantato un ontano. Presente all’iniziativa anche il sindaco Andrea Corsaro: “La giornata è veramente simbolica – ha affermato – la piantumazione avviene in luogo così vicino alla scuola, ma anche alla città e alla comunità”.

Infine Rongoni ha ringraziato Corsaro e l’assessore all'Arredo urbano Emanuele Pozzolo che hanno risanato il parco dopo le intemperie dell’estate. A tenere lezione ai ragazzi sulla tematica ambientale e a piantare gli alberi i carabinieri forestali Stellario Beccaria e Sara Agresti. Presenti all’iniziativa le associazioni ambientali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500