cerca

Parola ai lettori

Vercelli: "Attraversamento selvaggio vicino al sottopasso dell'Isola"

La missiva inviata da un vercellese a questore e comandante dei vigili

Pedoni

Gentile direttore, vorrei rendere nota la lettera che ho inviato a questore e comandante della polizia municipale di Vercelli.

La presente per segnalare che ogni mattina, da parecchio tempo, nell’orario compreso tra le 7:30 am e le 8:30 am circa, in Vercelli, in prossimità del sottopasso ferroviario che dal rione Isola porta verso la stazione ferroviaria e parco Kennedy si verifica l’attraversamento pedonale selvaggio della carreggiata da parte degli studenti provenienti dalla stazione ferroviaria. La cosa si ripete negli orari di uscita degli studenti, quindi circa dalle 13:30 pm alle 14:30 pm. In seguito all’ultima segnalazione da parte mia in data 12-11-2021 al comando della polizia municipale di Vercelli, mi è stato riferito dall’operatore che in queste fasce orarie tutti gli agenti disponibili sono impegnati nel servizio scuole e non essendoci una situazione di immediato pericolo, come ad esempio una buca sul manto stradale, non è possibile effettuare interventi di controllo del traffico presso il sottopasso menzionato. Mi permetto di dissentire e di affermare che la situazione di pericolo esiste, in quanto per qualsiasi motivo ad esempio distrazione o altro si potrebbero verificare spiacevoli incidenti, anche gravi. Credo che un servizio di controllo in tale zona, negli orari segnalati sia necessario. Dopotutto non esiste solo la polizia municipale, già ampiamente impiegata nel servizio scuole e nel rilevamento delle infrazioni quali i divieti di sosta, ad esempio. Se non erro esiste la Protezione civile, la polizia stradale e i carabinieri. Egregio questore, consapevole del fatto che ha cose più importanti di cui occuparsi, le chiedo gentilmente appena le è possibile di prendere seriamente  in considerazione i fatti da me segnalati. Porgo distinti saluti.

Andrea Bocca

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500