cerca

Vercelli e Torino

Truppe alpine, celebrati i 149 anni

Messa in Duomo, corona di fiori al monumento al Billiemme

E’ stato ricordato lo scorso fine settimana il 149° anno della fondazione delle truppe alpine. Le celebrazioni sono iniziate venerdì a Torino, alla caserma Montegrappa, sede della Brigata Alpina Taurinense, alla presenza del generale di brigata Nicola Piasente. C’erano i vessilli di tutte le sezioni piemontesi e la fanfara. Dopo l’alzabandiera sono stati consegnati premi ai militari ed è stato aperto il museo.

Le sezioni piemontesi hanno celebrato l’evento ognuna a suo modo. Sabato a Vercelli si è iniziato con l’alzabandiera nella piazza degli Alpini, dove 40 anni fa furono raccolte le terre di diversi paesi del mondo, in segno di ricerca della pace. Quindi trasferimento al cimitero di Billiemme, presso le tombe dei fratelli Garrone, medaglie d’oro, e al monumento che ricorda gli Alpini che non ci sono più, dove è stata deposta una corona.

Infine la messa in Duomo, celebrata dal vicario militare monsignor Bonicelli, 93 anni, a cui sono state consegnate le reliquie di Secondo Pollo. Erano presenti le massime autorità cittadine: il prefetto Lucio Parente, il questore Maurizio Di Domenico, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Ciro Natale, il tenente colonnello Walter Cappelli, comandante della Compagnia dei carabinieri di Vercelli, il vicepresidente del consiglio comunale Gianni Marino, il vicepresidente della Provincia Pier Mauro Andorno, Ivana Regis, comandante della polizia municipale, Antonio Caputo, tenente della caserma Scalise. Presente anche l’arcivescovo Marco Arnolfo.

Erano rappresentati 17 gruppi con i gagliardetti, tra cui quello di Aquileia, gemellato con il gruppo di Vercelli. Il concerto all’organo di Francesco Crosio e la lettura della preghiera dell’Alpino hanno concluso la cerimonia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500