cerca

Tassa automobolistica

Bollo auto 2021 in Piemonte: esenzioni e scadenza

Bollo auto in Piemonte: tutte le esenzioni e scadenze da rispettare

Bollo auto

Il bollo auto 2021 non è stato cancellato, nonostante le tante voci che si susseguono da qualche mese a questa parte. La tassa automobilistica continua infatti a essere attiva anche se, in Piemonte, è soggetta ad alcune esenzioni. 


Bollo auto in Piemonte: tutto quello che c’è da sapere

La tassa automobilistica in Piemonte, chiamata comunemente bollo auto, si inizia a pagare dall’ultimo giorno del mese successivo a quello di immatricolazione. Nel caso del primo bollo, il mese di immatricolazione deve essere pagato per intero anche qualora l’immatricolazione fosse avvenuta l'ultimo giorno del mese. 


Per gli anni successivi il termine di pagamento della tassa è fissato all’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza. È importante ricordare che si ritiene valido l’ultimo giorno “utile”; pertanto, se l’ultimo giorno del mese è festivo, il termine è prorogato al primo giorno feriale successivo. 


In ogni caso, in prossimità della scadenza della tassa automobilistica la regione Piemonte invia gratuitamente ai contribuenti un avviso di scadenza. L’avviso può essere ricevuto sia in forma cartacea, per mezzo posta, sia in modalità digitale (sms o email) tramite il servizio Memobollo (https://tassa-auto.sistemapiemonte.it/#/bollo/memo/) oppure ricevendo una notifica dall’app IO. 


Bollo auto in Piemonte: quanto e dove pagare

La tassa automobilistica in Piemonte non è a tariffa fissa ma varia in base alla potenza effettiva dell’auto e alla categoria Euro di appartenenza. Nella scheda (cliccare qui) messa a disposizione della regione è comunque possibile consultare le tariffe in vigore per i pagamenti successivi al 2019. 


I cittadini piemontesi possono pagare il bollo auto sia presso uffici fisici sia online. In particolare:

  • uffici postali;
  • agenzie di pratiche auto aderenti al consorzio Sermetra
  • agenzie di pratiche auto Avantgarde
  • delegazioni A.C.I. - Automobile Club d'Italia
  • sito internet di Poste Italiane;
  • tabaccherie (anche attraverso i servizi di banca ITB) e le ricevitorie collegate alla rete SISAL, Lottomatica o di altri soggetti che aderiscono al sistema pagoPA;
  • sportelli bancomat della tua banca (se abilitati);
  • agenzie della tua banca mediante i servizi di home banking (esclusivamente utilizzando i servizi CBILL o pagoPA);
  • applicativo web messo a disposizione dalla Regione Piemonte, rivolto unicamente a società ed enti proprietari di flotte di veicoli (Pagamento flotte);
  • portale Tassa Auto Piemonte - servizio Paga on line;
  • banche e gli altri prestatori di servizio di pagamento (PSP) aderenti al sistema pagoPA attraverso i canali messi a disposizione dagli stessi (ad esempio: home banking, sportello, ATM, APP da smartphone, ecc.). Per ulteriori approfondimenti vedi la scheda Pagamenti on line.

Esenzioni bollo auto 2021 in Piemonte

Il pagamento della tassa automobilistica spetta a tutti i cittadini in possesso di un autoveicolo anche se, in casi particolari, sono previste esenzioni temporanee o permanenti. Nel dettaglio: 

  • Auto di categoria Euro 6 o superiore: è prevista l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per tutti i veicoli ad uso privato di potenza non superiore a 100 kw di categoria euro 6 e superiori, immatricolate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 e acquistate in sostituzione di autovetture di categoria euro 0, euro 1 e euro 2 avviate alla rottamazione (più informazioni qui);
  • Veicoli elettrici e quelli alimentati a gas metano e a gpl
    Veicoli elettrici o alimentati esclusivamente a gas metano o gpl sin dall'origine: questi veicoli godono dell'esenzione permanente ("a vita"). Veicoli a doppia alimentazione benzina/metano o benzina/gpl già dotati del dispositivo per la circolazione con gas metano o gpl alla conclusione del ciclo di produzione e prima dell’immissione in commercio (quindi, in pratica, usciti dalla fabbrica con l’impianto già installato): questi veicoli godono dell’esenzione quinquennale. A partire dal sesto anno successivo a quello di immatricolazione, scatta l’obbligo di pagamento ma la tassa, calcolata in base alla tariffa fissa di è ridotta a un quarto per i veicoli alimentati a gpl e a un quinto per quelli alimentati a gas metano.
    Veicoli elettrici o a doppia alimentazione benzina/metano o benzina/gpl “trasformati”: godono dell’esenzione quinquennale. A partire dal sesto anno scatta l’obbligo di pagamento. 
  • Tutte le altre riduzioni ed esenzioni, alcune non soggette a decisioni regionali, sono consultabili nella pagina dedicata (https://www.regione.piemonte.it/web/temi/tributi/tassa-automobilistica-bollo-auto/esenzioni-dalla-tassa-automobilistica) del sito della Regione Piemonte.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500