cerca

caserma scalise

Il colonnello Javarone comandante delle Voloire

Andrea Simone ha ceduto le redini

Javarone, Gabriele e Simone

Cambio ai vertici del Reggimento artiglieria terrestre a “cavallo” (Voloire): il colonnello Andrea Simone, ha ceduto il comando al suo parigrado Marco Javarone. La cerimonia di avvicendamento si è tenuta giovedì 23 settembre, alla caserma Aldo Maria Scalise, alla presenza delle massime autorità civili, religiose e militari di Vercelli e del comandante della brigata di cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, generale Filippo Gabriele.
Simone, 82° comandante, saluta Vercelli dopo quasi un anno di intense attività: nel discorso di commiato ha sottolineato l’impegno di tutto il personale del reggimento, ricordando in particolare il contributo di uomini, donne e mezzi forniti nel contesto dell’operazione “Eos” per il trasporto dei vaccini su tutto il territorio nazionale.

“Le batterie a cavallo – ha sottolineato Simone - rappresentano una realtà moderna, viva e dinamica, pienamente inserita nei contesti d’impiego che l’attualità richiede”.  Non solo: “La professionalità e la qualità umana del personale ha consentito al contempo di mantenere le capacità peculiari d’arma e di specialità”. Infatti, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, le batterie a cavallo hanno consentito efficienza e capacità di supporto di fuoco della Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” nonché della Capacità nazionale di proiezione dal mare. Il colonnello Simone  ha voluto inoltre ringraziare la componente equestre del 2° gruppo, con sede in Milano, “che ha espresso livelli di eccellenza con le attività istituzionali della Sezione ippotrainata e dalla quarantennale pratica dell’ippoterapia, in cooperazione con l’Associazione nazionale italiana di riabilitazione equestre”.  

I chepì (così sono soprannominati gli appartenenti al reggimento dal loro caratteristico copricapo) sono stati in aggiunta impiegati, nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”: “Hanno assicurato senza soluzione di continuità, il presidio di siti sensibili nella provincia di Vercelli”. Sono stati anche impegnati come Comando di Gruppo tattico e di complesso minore nella città di Milano.
Inoltre, nell’occasione, Gabriele ha espresso al personale del reggimento il proprio apprezzamento per i risultati raggiunti, complimentandosi per gli assetti forniti a sostegno delle autorità sanitarie locali nel contrasto al Covid.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500