cerca

Comune di Vercelli

Piemonte: per i veicoli inquinanti possibilità di aderire a "Move In"

Dal 15 settembre entreranno in vigore le restrizioni alla circolazione

Inquinamento smog

In funzione dell’entrata in vigore, il prossimo 15 settembre, di nuovi e più restrittivi provvedimenti di limitazione della circolazione stradale per ragioni di tutela della qualità dell’aria, anche a Vercelli determinate categorie di veicoli non potranno più circolare.

Si pensi, ad esempio, ai veicoli rientranti nelle categorie inferiori o uguali a Euro 1 alimentati a Gpl e metano, ed inferiori o uguali ad Euro 2 alimentati a benzina e diesel, per i quali sarà in vigore il divieto di circolazione 0/24 di tutti i giorni della settimana, festivi compresi o alle categorie Euro 3 ed Euro 4 diesel, per le quali, dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, sarà in vigore il divieto di circolazione dalle ore 8.30 alle ore 18.30 dei giorni feriali. "Se da un lato è vero che l’esigenza è quella di addivenire, progressivamente ma celermente, ad un parco veicolare più nuovo e meno inquinante, dall’altro è altrettanto pacifico che una totale e completa rigenerazione veicolare non può essere sottovalutata sotto al profilo economico. Di qui l’opportunità di prevedere agevolazioni in materia di circolazione stradale, ancorchè limitate territorialmente e chilometricamente; in un solo termine: "Move In", fanno sapere dal Comune.

Il Sistema "Move In" - acronimo di MOnitoraggio dei Veicoli INquinanti – adottato dalla Regione Piemonte sul modello già sperimentato dalla Regione Lombardia, è una forma di promozione, nel quadro della disciplina per il miglioramento della qualità dell’aria, di modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio delle percorrenze e che tiene conto dell’uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato dal conducente. "Tale sistema, al quale l’Amministrazione Comunale ha aderito e ne ha disciplinato l’attuazione a mezzo di Ordinanza del sindaco, si sostanzia, fondamentalmente, in una forma di “deroga a chilometraggio limitato” per determinate categorie di veicoli ritenute più inquinanti - proseguono dal Comune di Vercelli - Come funziona: il proprietario del veicolo inquinante e dunque soggetto a precise limitazioni, per poter continuare ad utilizzare il proprio veicolo, aderisce al sistema "Move In" mediante un’apposita piattaforma regionale alla quale deve registrarsi (clicca qui). La Regione, acquisita la richiesta di adesione, lavorerà la pratica ed inviterà il soggetto a recarsi presso una delle officine convenzionate al fine di installare, sul mezzo, il dispositivo di controllo del chilometraggio".

Dall’atto dell’installazione e per la durata di un anno solare, ogni qualvolta tale veicolo si muoverà, il dispositivo conterà i chilometri percorsi andando a detrarli dal quantitativo massimo concesso per tale veicolo. Il proprietario del veicolo potrà controllare, in qualsiasi momento, il proprio “plafond” chilometrico collegandosi, con le sue credenziali, alla piattaforma presso la quale si è registrato. A chilometraggio esaurito il veicolo non potrà più circolare se non al di fuori dei divieti imposti dai singoli provvedimenti adottati da ciascun comune piemontese. Il portale regionale per la registrazione al sistema "Move In" è attivo dal 31 luglio e ciò per consentire a coloro che fossero interessati ad aderirvi, di espletare tutte le procedure entro il termine del 15 settembre 2021: data dalla quale avranno validità le nuove misure. "Giova, infine, precisare che le limitazioni e le deroghe valevoli per tutto il territorio regionale e recepite dal Comune di Vercelli, con Ordinanza del sindaco n. 124 dell’1 aprile 2021, sono in corso di rivisitazione da parte della Regione Piemonte per cui l’unico fattore che resta fermo ed attuale ai fini della circolazione con veicoli più inquinanti resta uno soltanto: il sistema 'Move In'", concludono dal Comune (clicca qui per maggiori informazioni).

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500