" />

cerca

Parola ai lettori

Vercelli: "Quando verrà ripristinato il chiosco in Parco Kennedy?"

L'interrogazione dei consiglieri di "Voltiamo pagina"

Municipio di Vercelli

Gentile direttore, di seguito l'interrogazione al sindaco presentata da noi consiglieri comunali del gruppo Voltiamo Pagina sul chiosco in parco Kennedy.

Premesso che, con determinazione dirigenziale N. 684 del 08/03/2018 ad oggetto: "Bando pubblico di concessione per la realizzazione e gestione di un chiosco nel Parco Kennedy. Presa d'atto del verbale di gara. Individuazione aggiudicatario", si approvavano i verbali di gara in oggetto, assegnando la gestione del bene comunale alla Coop. Zoe; valutato che si è pervenuti successivamente alla sottoscrizione del contratto tra Comune e Gestore; atteso che, pare persino pleonastico rilevare come oggetto del contratto sia, non meno della ristrutturazione, la “gestione” dell’immobile come restaurato e rinnovato, ma soprattutto, il motivo fondante e qualificante per cui la P.a. concedente perviene alla determinazione di affidare il proprio bene sia, almeno, quello di dare un servizio alla popolazione, pervenendo al soddisfacimento di molteplici esigenze (presidio dell’area anche per motivi di prevenzione; servizio ai pendolari; servizio alle Facoltà Universitarie che sono ospitate nello stabile “Ex Istituto San Giuseppe”; servizio ai giovani che, soprattutto, ma non esclusivamente, nella stagione primaverile/estiva, possono dare vita a forme di intrattenimento musicale, in un ambiente particolarmente gradevole e tradizionalmente vocato a questi scopi); preso atto che da più di un anno (ben oltre il periodo di emergenza Covid19) il servizio non è più erogato e lo stabile, peraltro oggetto della prevista ristrutturazione, risulta chiuso al pubblico e che nessuna comunicazione in tal senso è stata resa alla cittadinanza, né si conosce (almeno, da parte dell’interrogante) se vi siano e quando collocate temporalmente, previsioni di riapertura; tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri desiderano sapere se siano al corrente di tale anomala situazione, di sospensione del servizio che si prevedeva dovesse essere erogato dopo la ristrutturazione dell’immobile; se tale assenza del servizio possa configurarsi come inadempienza contrattuale; quali iniziative il Comune intenda intraprendere per ripristinare al più presto e, comunque, in tempo utile per la ripresa delle attività scolastiche, il servizio di somministrazione e ristoro.

Paolo Campominosi - Roberto Scheda - Andrea Conte

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500