cerca

diritto alla casa

Una guida pratica per chi affitta

Contiene informazioni e suggerimenti per proprietari e inquilini

Una guida pratica per chi affitta

Combattere le discriminazioni e sostenere il diritto alla casa, bisogno primario di ognuno. Questo lo scopo della “Guida pratica per chi affitta o cerca casa” realizzata dal Nodo provinciale di Vercelli della Rete regionale contro le discriminazioni in Piemonte in collaborazione con Sicet, Sunia, Uppi e Ape Confedilizia. Nella guida sono fornite informazioni utili e suggerimenti per i proprietari che vogliono dare immobili in affitto e per chi, italiano, immigrato, studente o persona disabile, cerca casa. Sarà anche tradotta in inglese, francese e arabo. Ieri, giovedì 8 luglio, l’iniziativa è stata presentata in Provincia.

“Sappiamo – ha evidenziato la referente del Nodo Lella Bassignana - che in questo ultimo anno e mezzo, proprio a seguito della situazione pandemica, si è creata una serie di discriminazioni legate molto spesso alla non conoscenza di quelli che sono gli strumenti legislativi e normativi che regolano i contratti di affitto, per quanto riguarda, da una parte i proprietari e, dall'altra, gli affittuari. Siamo la prima prima Provincia che crea una guida di questo tipo”.

"La casa è uno dei bisogni primari di ogni persona – ha aggiunto Bassignana - il luogo sicuro in cui tornare o dove rifugiarsi per trovare affetto e serenità. Questo è il motivo che ha portato alla realizzazione della guida: uno strumento che, attraverso un linguaggio semplice, fornisce informazioni utili e suggerimenti a proprietari di case e appartamenti da dare in locazione e a chi vuole affittare un alloggio da un privato o attraverso bandi di alloggi popolari; al tempo stesso illustra le normali regole di convivenza”.

La guida sarà diffusa online, in tutta la provincia e attraverso vari enti.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il presidente della Provincia Eraldo Botta, il dirigente Piero Vantaggiato, Gerardo Manco di Sicet, Gabriella Piazzano e Armando Valmachino di Sunia, Elena Boccadoro di Ape Confedilizia e Anna Maria Casalone di Uppi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500