cerca

Maltempo - Sopralluogo della Regione

Il presidente: "Documentate i danni, fondamentale per i risarcimenti"

Incontro con gli amministratori dei comuni più colpiti

Presidente Regione Alberto Cirio

Da sinistra: Andrea Corsaro, Alberto Cirio ed Eraldo Botta (foto Renato Greppi)

Vercelli, Pezzana: a meno di 48 ore dalla devastazione causata del temporale a “supercella”, nella mattinata di venerdì 9 luglio, il sopralluogo del presidente della Regione Alberto Cirio. Un’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte riguardo ai finanziamenti relativi alle precedenti calamità, la grandinata del luglio 2019 e l’alluvione dell’ottobre 2020 e per raccogliere le istanze degli amministratori dei comuni maggiormente colpiti dal maltempo e subito muovere i primi passi per ottenere risorse. Insieme al presidente della Regione, anche i consiglieri regionali Angelo Dago, Carlo Riva Vercellotti, Alessandro Stecco, il parlamentare Paolo Tiramani, il presidente della Provincia Eraldo Botta.

“Mercoledì sera avevamo già foto, relazioni, ma era necessario venire subito” ha sottolineato Cirio. “La richiesta di proclamazione di stato di emergenza è stata subito avanzata – precisato il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro -. Il rione colpito è ancora una volta quello dei Cappuccini, già segnato dall’alluvione dell’ottobre 2020”.

“Documentati i danni, fate fotografie, conservate perizie, scontrini, fatturi: sono fondamentale per ottenere risarcimenti” hanno raccomandato sia Cirio che Corsaro.

All’incontro, in sala consiliare, hanno preso la parola anche i vicesindaco di Trino e Asigliano, Elisabetta Borgia e Lillo Bongiovanni, il sindaco di Tricerro, Carlo Borgo, di Desana, Luigi Ferraris e l’assessore di Stroppiana Katia Botturi e Filippo Sarasso, responsabile delle Politiche economiche di Confindustria Vercelli – Valsesia.Alla riunione è intervenuta anche Giorgetta Liardo, dirigente del Settore Tecnico della Regione Piemonte per le Province di Biella e Vercelli 

Danni agli stabili di edilizia popolare e la conseguente urgenza di trovare una sistemazione alle famiglie. La necessità di chiarezza e tempi certi per i finanziamenti, per dare risposte concrete ai privati danneggiati, molti dei quali non assicurati. E di attenzione per le aziende produttive, agricole. Dopo aver raccolto le istanze degli amministratori il presidente Cirio ha proseguito la sua visita al rione Cappuccini e a Pezzana.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500