cerca

La data

Il 22 maggio riapre il Pala Piacco

Corsaro: "Si ricomincerà a fare sport in un palazzetto ristrutturato"

Pala Piacco

È fissata per sabato 22 maggio, alle ore 10, la riapertura del Pala Piacco: il palazzetto dello sport di Via Donizetti, dove si allenano e giocano numerose società sportive vercellesi che, dopo un periodo di ristrutturazione e in seguito di stop forzato a causa della pandemia, riprende a vivere.

“Sono soddisfatto di questo traguardo – dice il sindaco Andrea Corsaro – si ricomincia a fare sport, in un palazzetto ristrutturato e pronto ad accogliere gli sportivi vercellesi. La ripresa delle attività sportive è molto positiva per i giovani atleti ed è un segnale di ripresa della normalità”. I lavori di ristrutturazione hanno reso il palasport più agevole e sicuro: è stato rifatto l’impianto con una nuova centrale termica e riscaldamento a pavimento, l’illuminazione tradizionale è stata sostituta con quella led, operazioni che permettono un risparmio anche in termini di costi di gestione, sono stati messi a nuovo gli spogliatoi e i servizi igienici e rifatte le porte di sicurezza.

“Siamo orgogliosi di ridare agli atleti il Pala Piacco – spiega l’assessore alle Opere Pubbliche, Massimo Simion – una struttura che offrirà alle società sportive un luogo dove allenarsi in sicurezza, in un ambiente nuovo. Ci sarà anche una seconda fase di lavori, che inizierà a luglio, grazie a 260 mila euro provenienti da fondi statali, che permetteranno il completamento dell’impianto energetico, la sostituzione di tutti i serramenti e la riqualificazione dell’area arbitri e tecnici”. La struttura sarà “restituita” alle società sportive, che riceveranno simbolicamente dei palloni e degli attrezzi da ginnastica a significare la riconsegna del palazzetto agli sportivi vercellesi che si alternano all’ interno della struttura, praticando numerose attività, dalla pallavolo alla pallacanestro ed anche la ginnastica artistica.

“Tutti gli atleti sono in fermento per la ripartenza delle attività ed io non posso che essere contento – commenta l’assessore allo sport Mimmo Sabatino – le cinque società che vivono il palazzetto saranno entusiaste di riprendere in un luogo ristrutturato e confortevole, per lo sport sarà il massimo”. La riapertura sarà anche l’occasione ufficiale in cui la famiglia Nasi– Di Carlo donerà i cimeli storici di Nino Piacco, a cui la struttura è intitolata. Nei mesi scorsi, infatti, la famiglia ha comunicato di voler donare all’Amministrazione Comunale materiale storico, targhe, coppe, articoli di giornale, maglie e libri che testimoniano la sua carriera di giocatore, tecnico e dirigente sportivo.

“Siamo molto grati di questo dono – prosegue Corsaro – i ricordi della grandezza di Nino Piacco, lo sportivo vercellese stella al merito del Coni, tra i fondatori del Panathlon, potranno così essere ammirati da tutti gli atleti e dal pubblico sportivo”. Infatti, il materiale sarà in seguito esposto all’interno del Pala Piacco costituendo una mostra permanente, che testimonierà la carriera gloriosa di Piacco lo sportivo e pallavolista, a cui si attribuisce anche l’invenzione del “muro” e che nel 1946 fu tra i fondatori della Federazione Italiana Pallavolo.

La donazione della famiglia Nasi-Di Carlo comprende anche un lascito di libri che ha scritto o curato Paola Di Carlo, amante della letteratura e come Piacco, grande pallavolista, scomparsa di recente; nel 1966 aveva compiuto l’impresa storica di portare la pallavolo femminile vercellese ai massimi livelli. I libri saranno conservati presso la Biblioteca Civica di Vercelli. La mattinata seguirà dando spazio allo sport, gli atleti si esibiranno in una dimostrazione delle loro abilità, in sequenza “in campo”: Volley Vercelli, Ginnastica Pro Vercelli, Pallacanestro Femminile Vercelli, Basket Club Vercelli Rices e Minibasket Vercelli Bugs. L’evento non sarà aperto al pubblico, in ottemperanza alla normativa vigente in materia sanitaria, ma sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook Città di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500