cerca

Uno striscione di benvenuto

Vercelli e provincia pronti ad accogliere il Giro d'Italia

Traguardi volanti a Tricerro e in città. Il sogno: una tappa nel 2022

Giro d'Italia 2021

Lo striscione esposto dal Comune di Vercelli

Vercelli e alcuni paesi della provincia sono pronti a salutare il passaggio del Giro d'Italia che oggi, domenica 9 maggio, celebra la seconda tappa con il piemontese Filippo Ganna maglia rosa. Il percorso da Stupinigi (Toriuno) a Novara, 179 chilometri, toccherà per circa 30 km. il territorio vercellese. I ciclisti arriveranno dal Monferrato e saranno allo svincolo per Trino tra le ore 15,48 alle 16,05. Tra le 15,59 e le 16,17 saranno a Tricerro per il traguardo volante. Tra le 16,05 e le 16,23 saranno allo svincolo di Desana. Tra le 16,17 e le 16,37 entreranno a Vercelli dove tra corso Salamano e corso Tanaro ci sarà l'altro traguardo volante. Procederanno poi in direzione Borgo Vercelli per l'arrivo a Novara fissato tra le 16,49 e le 17,11.

In via Viviani il Comune di Vercelli, capeggiato dall'assessore allo sport Mimmo Sabatino, ha esposto uno striscione di benvenuto.

"Il nostro sogno - ha dichiarato il sindaco Andrea Corsaro a La Sesia - è quello di portare una tappa del Giro d'Italia a Vercelli nel 2022 nel contesto dei 130 anni di fondazione della Pro Vercelli Calcio. Sarebbe davvero una bella festa".

Striscione esposto anche dalla sezione di Vercelli "Marino Frova" dell'Unione nazionale dei Veterani dello Sport con il presidente Enrico Falabino in prima linea.

Nel maggio 1992, quando la Pro Vercelli celebrò il Centenario, ci fu l'arrivo di una tappa del Giro d'Italia in via Massaua con il trionfo in volata di uno scatenato Mario Cipollini.

Il Giro d'Italia 2021 transiterà poi ancora nel territorio vercellese venerdì 28 maggio con la tappa Abbiategrasso-Alpe di Mera (Valsesia) che sarà probabilmente decisiva per l'assegnazione definitiva della maglia rosa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500