" />

cerca

Associazione Il Pianeta dei Clown

Acquisti per Pediatria, doni al personale sanitario e corso online

Dopo lo stop imposto dal Covid la ripresa delle attività

I volontari de Il Pianeta dei Clown

I volontari de Il Pianeta dei Clown

L’Associazione 'Il Pianeta dei Clown' è attiva sul territorio per portare sollievo a chi sta vivendo un momento particolare, regalando un sorriso e conforto umano a chi è solo o in difficoltà, attraverso attività di animazione e clownerie. Grazie ai suoi volontari, l’associazione è stata attiva anche durante l’ultimo anno, organizzando diverse iniziative e portando avanti progetti solidali e di inclusione. Negli scorsi mesi, grazie al contributo di Erika Bijoux&More è stata realizzata una campagna di raccolta fondi che ha permesso di acquistare e donare due tiralatte al reparto di Pediatria dell'Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

In occasione della Pasqua, in collaborazione con la pasticceria 7Sins di Vercelli sono state raccolte alcune uova di cioccolato che sono state distribuite al personale sanitario dei reparti ospedalieri in cui solitamente operano i volontari dell’associazione (Pediatria, Traumatologia, Neurologia e Chirurgia) in segno di ringraziamento al personale per il fantastico lavoro svolto nell’ultimo anno e non solo.

Negli ultimi mesi l’associazione ha anche dato avvio ad un progetto di clownterapia online in collaborazione con l'associazione Noi Come Voi - Fondazione Apri le Braccia onlus di Galliate, che opera a favore di persone diversamente abili.

I volontari si collegano via web con i ragazzi proponendo svariate attività di intrattenimento, come, ad esempio, canto, preparazione di ricette, tour virtuali, balli, truccabimbi, fiabe animate…, in modo da dare un po’ di conforto e tenere compagnia, anche se da lontano.

"Purtroppo, a causa della pandemia - raccontano i volontari - la nostra attività in presenza si è fermata, non potendo avere più accesso ai luoghi in cui solitamente operiamo. Però, non ci siamo sottratti al desiderio di restare al servizio della solidarietà sociale. Per tale ragione ci siamo adoperati a superare le distanze e da metà febbraio abbiamo dato avvio a questo progetto on line. È stato il primo tentativo di ripresa della nostra attività di volontariato, anche se da remoto, e si sta rivelando un vero successo. Questo è attualmente l'unico modo possibile per aprire una finestra sul mondo e portare una ventata di sollievo ed allegria a chi è coattivamente costretto nel suo isolamento e nella sua solitudine, ma speriamo di poter riprendere presto le attività in presenza, al fianco di chi ne ha più bisogno".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500