cerca

La novità

Nuovo ospedale: occasione da sfruttare?

L'eventuale progetto di Inail potrebbe essere operativo nell'arco di 10-15 anni

Ospedale Sant'Andrea

Una possibilità che dovrà essere valutata. I 155 milioni che Inail è pronta a stanziare per la costruzione del nuovo ospedale di Vercelli sono lì, a disposizione. Ora servirà analizzare se l’investimento, che comunque non è a fondo a perduto da parte dell’Istituto, possa essere la scelta migliore per il territorio. Ma per provare a capire quale possa essere la decisione più proficua bisogna fare un passo indietro. Il nuovo Dpcm sugli investimenti dell’Inail ha accolto tutte le richieste della Regione Piemonte nell'ambito dell’edilizia sanitaria sul territorio regionale: sei nuovi ospedali, più la conferma per due ospedali già in programma, per un investimento complessivo di un miliardo e 642 milioni di euro. All’Asl di Vercelli spetterebbero 155 milioni: questo comporterebbe, non nell’immediato ovviamente ma nell’arco di decenni, la costruzione di un ospedale da 50.000 metri quadri con 330 posti letto. "Nel caso in cui dovesse partire il progetto, i tempi saranno lunghi – precisa il consigliere regionale Carlo Riva Vercellotti – È inutile fare proclami. Il nuovo Sant'Andrea dovrà guardare alla Sanità del 2050 e potrebbe essere operativo nell'arco di 5-10 anni, massimo 15".

L'articolo completo su La Sesia del 16 aprile, oggi in edicola

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500