cerca

Nato il 15 dicembre 2001

Veicoli storici Vercelli: punto di riferimento da 20 anni

Raccoglie appassionati di auto storiche, moto e veicoli d'epoca

Veicoli storici Vercelli

Quest’anno saranno venti. Venti anni che il locale club di auto storiche “Veicoli Storici Vercelli” (Vsv) è il punto di riferimento degli appassionati di auto, moto ed altri veicoli d’epoca.

Il club nasce nell’autunno del 2001 in modo spontaneo per soddisfare il bisogno di tanti appassionati che, prima di allora, non avevano in città un’associazione dedicata. Fatto piuttosto singolare per un ambiente da sempre vicino al mondo dei motori. Così un giorno, precisamente il 15 dicembre del 2001 un gruppo di una cinquantina di coraggiosi si ritrovano al Taverna & Turnizzer di piazza Cavour e decidono di dar vita al sodalizio. Da quel momento comincia una presenza importante, in grado di offrire tutti quei servizi di cui i possessori di mezzi storici hanno bisogno, come certificazioni e iscrizioni, ma anche consigli su come restaurare il mezzo storico. E soprattutto va ricordato che in questi anni il Vsv è stato prolifico nell’organizzare raduni, in particolare rammentiamo l’appuntamento primaverile per le vie cittadine, ed altri incontri con finalità anche turistico culturali. Un club ben radicato nel territorio vercellese, ma che ha permesso anche a tanti appassionati provenienti da fuori provincia di conoscere e familiarizzare con le tradizioni, l’arte e la cucina locale. Il primo presidente è stato Gianfranco Corte; nel 2009 la carica viene assunta da Franco Perazzo, già corridore d’auto nel Gruppo 1, istruttore federale e membro del comitato provinciale del Coni.

Gli succede il 18 gennaio 2013 Lorenzo Casetta, nota figura di riferimento, che lo scorso 13 marzo è stato riconfermato per un ulteriore quadriennio. Il consiglio direttivo è adesso composto, oltre che dal citato presidente, anche dal vice Massimo Zanin, dal responsabile della commissione tecnica Maurizio Trinchitella e dai consiglieri Daniele Zanotti, Emanuele Monolo, Stefano Barbosio, Alberto Robecchi Stagnoli, mentre alla segreteria è stata riconfermata Carla Carnero. La sede rimane sempre a Caresanablot, in via Torino n 7. In questo periodo martoriato dal Covid l’attività radunistica è ovviamente sospesa. Prosegue quella amministrativa e di contatto a distanza con gli appassionati, in attesa della ripartenza. Quando sarà, le iniziative sono già pronte, con viaggi nel territorio vercellese: dalle risaie della pianura, alle colline del Monferrato alle montagne della Valsesia. Il tutto secondo la missione del club: chi possiede un mezzo storico ha il dovere morale di esibirlo al pubblico e renderlo partecipe. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500