cerca

L'annuncio

Il 18 marzo sarà la giornata di commemorazione delle vittime del Covid

Corsaro: "Vicini a coloro che hanno subito delle perdite"

Andrea Corsaro

Il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro

La data del 18 marzo è stata individuata come “Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid”. Verrà celebrata ogni anno, al fine di conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa della pandemia.

“Vogliamo ricordare tutti coloro che ci hanno lasciato in questa tragica circostanza - dice il sindaco Andrea Corsaro - siamo vicini ai familiari delle vittime e a coloro che hanno sperimentato in prima persona il dolore della malattia o la perdita di una persona cara”.

Giovedì 18 marzo, alle ore 11 in piazza Municipio la memoria delle vittime verrà commemorata con un minuto di silenzio; successivamente alle ore 12.30 avrà luogo una breve cerimonia di fronte al cimitero di Billiemme, nella quale l’Arcivescovo Monsignor Marco Arnolfo rivolgerà a tutte le vittime della pandemia una benedizione alla presenza delle autorità, del prefetto Francesco Garsia e del sindaco Andrea Corsaro. Nella serata verrà illuminata la chiesa di Santa Maria Immacolata a Billiemme, come momento di ricordo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500