" />

cerca

Oftal diocesano

"Un uovo di Pasqua per stare vicino a malati e anziani tutto l'anno"

Iniziativa nelle parrocchie e per regalare un sorriso ai bambini

Oftal uova di Pasqua

Una distribuzione delle uova di Pasqua a cura dell'Oftal degli anni scorsi

Un uovo di Pasqua per consentire all'Oftal di stare vicino a malati e disabili tutto l'anno, in pellegrinaggio e con le varie attività. Ma anche per regalare un sorriso ai bambini. A quelli che stanno vivendo il ricovero ospedaliero. Ma anche a coloro che vivono in famiglie in difficoltà economica. "Aiutaci ad aiutare" è infatti lo slogan scelto dell'Opera federativa trasporto ammalati a Lourdes per promuovere l'ormai consolidata iniziativa benefica.

"La vicinanza a disabili, malati e anziani non si esaurisce con il ritorno dal pellegrinaggio ai santuari mariani, a loro offerto, ma, in tempi 'normali', dura tutto l'anno - spiega Silvana Coppo Pavese, presidente dell'Oftal diocesano - Una volta la gita, un'altra volta la pizza: per loro sono momenti di gioia, occasioni in gli cui permettiamo di vivere".

Tant'è: dopo la distribuzione nella parrocchia di San Bernardo del fine settimana scorso, sabato 13 e domenica 14 marzo le uova dell'Oftal si potranno trovare, in occasione delle celebrazioni delle messe, in Duomo, in San CristoforoSan Paolo, Madonna di Lourdes al rione Concordia, al Sacro Cuore al Belvedere, a Sant'Antonio da Padova all'Isola e alla parrocchia delle Maddalene. E' richiesta un'offerta minima di 8 euro. Offerta che consentirà appunto ad malati e disabili che non possono permetterselo di poter, si spera presto, partecipare ai pellegrinaggi, ma anche a momenti di aggregazione.

E sempre con questa finalità l'Oftal diocesano ha dato il via all'iniziativa 'Uovo in sospeso' che già lo scorso anno aveva dato copiosi frutti. Come funziona? Basta semplicemente 'pagare' un uovo di Pasqua, che verrà poi donato a bambini che vivono situazioni di difficoltà, ma anche a quelli ricoverati. Della distribuzione si occuperanno tre associazioni di volontariato vicine ai più piccoli.

"E' un modo per stare accanto a chi ha bisogno in varie forme - ribadisce Coppo Pavese - E' un gesto che ci consente di accompagnare disabili e anziani nei santuari mariani, facendo vivere loro un'esperienza importante, umana e di fede, in un'atmosfera di amicizia, coronando così un percorso di vicinanza che dura tutto l'anno. Ma anche di regalare un sorriso a un bambino".

Per informazioni e prenotazioni contattare i numeri 339 3318303 o 338 1107210 e per Santhià il 333 8378826.Per contribuire all'iniziativa solidale basta versare un'offerta minima di 8 euro sul conto corrente della sezione di Vercelli dell'Oftal, Iban: IT52U0306909606100000017141 indicando come causale 'Uovo in sospeso'. Anche La Sesia sostiene l'iniziativa dell'Oftal: le uova di Pasqua si possono trovare in segreteria, in via Quintino Sella 30.                           

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500