cerca

L'aggiornamento

Cerutti: ancora nessuna offerta vincolante per rilevare il marchio

I curatori fallimentari: "Riscontrato interesse"

Cerutti

Uno sciopero davanti alla Cerutti

Al momento sono state registrate alcune manifestazioni d'interesse, ma senza il concretizzarsi di un'offerta vincolante per rilevare il marchio. E' quanto i curatori fallimentari che stanno seguendo la vicenda della Cerutti hanno riportato ai sindacati e alle rappresentanze politiche ieri, martedì 2 febbraio, nel corso del secondo tavolo convocato dall'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte per discutere della crisi della storica azienda di Casale Monferrato. Erano presenti i responsabili di Vercelli e Alessandria di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil, l'assessore regionale Elena Chiorino, e i sindaci di Vercelli e Casale, Andrea Corsaro (con l'assessore Emanuele Pozzolo) e Federico Riboldi.

La curatela ha aggiornato i partecipanti sulla situazione Cerutti, dopo che nelle scorse settimane l'attività produttiva è stata interamente bloccata a Casale, dove gli operai stavano lavorando per ultimare una macchina da spedire in Messico, al cliente Cartograf. I curatori hanno deciso di bloccare i lavori per via delle perdite economiche registrate dall'autunno dalla newco Gruppo Cerutti, creata dopo il fallimento delle Officine Meccaniche Giovanni Cerutti, che aveva causato la chiusura dello stabilimento di via Trino a Vercelli.

In assenza di un'offerta vincolante per rilanciare il business, ora la società rischia il fallimento. Un'ipotesi che sindacati e amministratori locali vogliono scongiurare, per evitare che i 130 dipendenti che erano stati riassorbiti a Casale rimangano senza nemmeno la "copertura" degli ammortizzatori sociali.

I sindacati quindi hanno chiesto alla politica di aprire due tavoli urgenti al Ministero dello Sviluppo Economico e al Ministero del Lavoro, per discutere degli aspetti industriali e tentare di salvare l'azienda e i suoi lavoratori. "E' emersa la necessità evidente di un intervento ministeriale per garantire strumenti economici a costo zero che rientrino nella procedura fallimentare - il commento di Chiorino - Provvederemo a far pervenire una lettera di richiesta di convocazione urgente”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500