cerca

La polemica

Tiramani critica la nomina del nuovo direttore amministrativo dell'Asl

"A Vercelli ci si accontenta sempre: scelta peggiore che si potesse fare"

Paolo Tiramani

Paolo Tiramani, sindaco di Borgosesia

Paolo Tiramani, onorevole della Lega e sindaco di Borgosesia, non risparmia critiche sulla nomina di Liliana Mele come nuovo direttore amministrativo dell’Asl di Vercelli (leggi qui). Già nella giornata di ieri, mercoledì 3 febbraio, l’onorevole aveva espresso il suo pensiero con un post su Facebook: “Mentre da altre parti si cercano alti profili, si vuole allargare la visione strategica, a Vercelli ci si accontenta sempre. Prima o poi usciremo da questo empasse e arriveremo davvero a nominare i migliori nei posti di comando e non i meno peggio, o chi pensiamo che possa non fare ombra. Altra occasione sprecata. Che peccato!”. Tiramani oggi ha poi aggiunto: “Quella della direzione amministrativa dell’Azienda è una nomina importante: si tratta di una persona che deve controllare tutti gli atti e fare attente valutazioni. Anche chi è di opposta fazione politica condivide la mia idea: è stata la scelta peggiore che si potesse fare. Evidentemente il direttore generale il cui mandato scadrà nei prossimi mesi (il 31 maggio, ndr) non ha voluto effettuare una visione di prospettiva”, conclude.

Angelo Penna, direttore generale che ha formalizzato la nomina di Mele, non ha voluto rispondere alle critiche di Tiramani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500