cerca

Entro 20 giorni a Vercelli

Pallet: ci sarà un Consiglio comunale straordinario

Catricalà (M5S) ha raccolto le firme per riunire l'assemblea

Entro venti giorni sarà convocato un Consiglio comunale straordinario sul tema del progetto della fabbrica dei pallet proposto da Asm Vercelli. La richiesta è stata depositata ieri, venerdì 22 gennaio, dal capogruppo del Movimento 5 Stelle, Michelangelo Catricalà. Il consigliere di opposizione è riuscito a raccogliere il numero di firme necessario per riunire l’assemblea, coinvolgendo gli altri gruppi di minoranza di Voltiamo Pagina (Paolo Campominosi, Roberto Scheda e Andrea Conte) e SiAmo Vercelli (Renata Torazzo e Piero Boccalatte) e quello di maggioranza di Cambiamo (Donatella Demichelis e Tullia Babudro). La riunione servirà a discutere l’atto d’indirizzo relativo all’insediamento, depositato nelle scorse settimane sempre da Catricalà, che si sarebbe votare durante il Consiglio comunale del 30 dicembre scorso; punto all’ordine del giorno poi slittato causa chiusura dei lavori.

I firmatari della richiesta vogliono che il Comune (che detiene il 40 per cento delle quote di Asm) prenda una posizione netta riguardo l’impianto, sottolineando l’impatto che questo potrebbe avere sulla salute pubblica dei cittadini vercellesi. Il 21 dicembre la Conferenza dei servizi presieduta dalla Provincia di Vercelli ha dato il via libera all’insediamento, pur con le prescrizioni proposte da Arpa e Asl in particolare rispetto la possibilità di emissioni odorigene derivanti dalla produzione.

“A quanto pare non ci sarà un Consiglio a gennaio e questo vorrebbe dire far slittare ancora la discussione dell’atto di indirizzo - dice Catricalà - Nonostante abbia depositato da più di due settimane una Pec al protocollo del Comune per richiedere la convocazione della Quinta commissione Ambiente e nonostante il presidente Stefano Pasquino avesse dichiarato mesi fa di convocarla al più presto, a oggi non c’è stata risposta”. Per questo, continua “ho depositato l’atto di indirizzo con richiesta di Consiglio straordinario, finalmente sono riuscito a trovare le firme necessarie. Nell’atto chiediamo al sindaco, quale diretto responsabile della salute pubblica, di adottare una moratoria prima di realizzare impianti potenzialmente dannosi sia per l’ambiente che per la salute in un’area, quella a sud di Vercelli, già fortemente compromessa così come evidenziato dagli studi Arpa 2015 e Osav successivamente”.

 “Come sempre la salute dei cittadini e l’ambiente che ci circonda vengono al primo posto e questi due temi devono avere la priorità in Consiglio”, conclude.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500