" />

cerca

L'uomo era morto il 1° dicembre

Vercelli: celebrato il funerale di Davide Ranghino

Nessun parente aveva reclamato la salma del 57enne di Olcenengo

Davide Ranghino

Davide Ranghino

Si è svolto questa mattina il funerale di Davide Ranghino, cinquantasettenne di Olcenengo morto il 1° dicembre scorso a Vercelli. La salma era stata trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale cittadino in attesa che i parenti provvedessero alle esequie.

Non sono però pervenuti reclami della salma da parte di parenti o congiunti di Ranghino e l’Asl di Vercelli ha segnalato il fatto al Comune del capoluogo per accertare la situazione del defunto. Con esito negativo. La situazione che ha visto in stallo la salma per tanto ha attivato diverse persone per risolvere la questione. Gli uffici comunali di Vercelli hanno infine provveduto a contattare alcune onoranze funebri per arrivare al funerale in data odierna.

Sulla pagina Facebook del Comune di Olcenengo il sindaco Anna Maria Ranghino ha illustrato la situazione del concittadino scrivendo che non era solo ma viveva con una compagna e che la sua situazione era nota ai servizi sociali del Comune di Vercelli.

Alla fine comunque Davide Ranghino, che per gli amici era “Arlo”, ha avuto finalmente il funerale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500