cerca

Sulla mia strada

Noi confondiamo spesso l’amore con elemosina o un gesto di solidarietà

Monsignor Sergio Salvini commenta il vangelo di domenica 15 maggio

solidarietà amicizia

"Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri" (Gv 13,31-35).

Di quale amore si parla? Parola così abusata, parola che a pronunciarla male brucia le labbra, dicevano i rabbini. Noi confondiamo spesso l'amore con un'emozione o un'elemosina, con un gesto di solidarietà o un momento di condivisione.
Amare sovrasta tutto questo, perché contiene il brivido emozionante della scoperta dell'altro, che appare non più come un oggetto ma come un evento, come colui che ti dà il gusto del vivere, che spalanca sogni, che ha la forza dolce delle nascite, che fa nascere, con il meglio di noi stessi.
Per amare è d’obbligo guardare una persona con gli occhi di Dio, con lo sguardo luminoso, capace di scoprirne tutta la bellezza e grandezza e unicità. Da questo si sprigiona fervore, meraviglia, incanto del vivere. Io vado dall'altro come ad una fonte, e mi disseta. Per "andare oltre" le offese, per riuscire a perdonare, per saper vedere nel nemico il volto di un amico, per affrontare le piccole o grandi croci quotidiane e della vita non è sufficiente conoscere il Vangelo, non è sufficiente nemmeno metterci la nostra buona volontà o la nostra forza...
Per amare come Lui ci ha amato non possiamo fare altro che accogliere in noi Lui, accogliere il suo Santo Spirito che è anche spirito di fortezza.
Il comandamento nuovo non viene dato da Gesù per consolare i discepoli, perché si sentano bene, ma viene dato come forza di testimoniare Gesù Cristo: da questo tutti sapranno che siete miei discepoli. Nessuna strategia per condurre le persone all’incontro con Cristo è più efficace della concreta testimonianza costruita sull’amore. Gesù ha dimostrato che l’amore consiste nel servire, nel lavare i piedi; prendere la croce, fino a dare la vita, estesa a tutti compreso il nemico. Esclude ogni violenza e rispetta totalmente la libertà, mostrando che l’amore è più forte dell’odio…

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500