cerca

Sulla mia strada

"Impariamo a godere e a ringraziare del bene, da chiunque sia fatto"

Monsignor Sergio Salvini commenta il vangelo di domenica 26 settembre

Gesù e gli apostoli

Si legge nel Vangelo di Marco: "Chi non è contro di noi è per noi. Se la tua mano ti è motivo di scandalo, tagliala".

Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome… 
Non glielo impedite, perché non c'è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi
Chiunque aiuta il mondo a liberarsi e fiorire è dei nostri. Semini amore, curi le piaghe del mondo, custodisci il creato… sei dei nostri. 
Sei amico della vita! Allora sei di Cristo.
Si può essere di Cristo, senza appartenere al gruppo dei dodici. 
Si può essere uomini e donne di Cristo, senza essere uomini e donne della chiesa, perché il regno di Dio è più vasto della chiesa, non coincide con nessun gruppo.
Impariamo a godere e a ringraziare del bene, da chiunque sia fatto. Gesù era l'uomo senza barriere, uomo senza confini, il cui progetto è uno solo: voi siete tutti fratelli.
Gli esseri umani sono tutti dei nostri e noi siamo di tutti, siamo gli amici del genere umano scriveva Origene. 
Tante volte ci sentiamo frustrati, impotenti, il male è troppo forte. 
Gesù ci dice: tu porta il tuo bicchiere d'acqua, fidati, il peggio non prevarrà. Se tutti i miliardi di persone portassero il loro bicchiere d'acqua, quale oceano d'amore si stenderebbe a coprire il mondo. Basta un sorso d'acqua per essere di Cristo. Ma l'annuncio di Gesù si fa più coraggioso: Ti darò cento fratelli, se mi segui. Intendeva dire: cento cuori su cui riposare, ma anche cento labbra da dissetare.
Il Vangelo termina con parole dure: se la tua mano, il tuo piede, il tuo occhio ti scandalizzano, tagliali. Gesù ripete un aggettivo: il tuo occhio, la tua mano, il tuo piede. 
Non dare sempre la colpa del male agli altri, alla società, all'infanzia, alle circostanze. Il male si è annidato dentro di te: è nel tuo occhio, nella tua mano, nel tuo cuore. Cerca il tuo mistero d'ombra e convertilo. La soluzione non è una mano tagliata, ma una mano convertita. A offrire il suo bicchiere d'acqua. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500