cerca

L’ufficialità

Ugo Yon nuovo allenatore della Lg Trino

Con lui anche Antonio Angeloro

Ugo Yon nuovo allenatore della Lg Trino

Ugo Yon è ufficialmente il nuovo allenatore della prima squadra della Lg Trino che militerà nella Promozione 2022-2023, e Antonio Angeloro è il nuovo responsabile del settore giovanile trinese. Già insieme all’Alicese, Yon e Angeloro si ritrovano alla Lg Trino e sono stati presentati ieri sera dal presidente Giuseppe Buffa.

Queste le prime parole di Ugo Yon da allenatore della Lg Trino: <<Sono reduce da una buona stagione al Bianzè ma non facile fare bene, non è la stessa cosa tutti gli anni. Cercheremo di fare bene, non mi è stato chiesto di vincere il campionato e non bisogna essere fissati nel rincorrere questo obiettivo a tutti i costi. Si cercherà di fare una buona squadra con gente del posto, cercherò di portare alcuni ragazzi che ho avuto negli anni passati con me: cerchiamo di lavorare bene e di divertirci perché io penso che prima di tutto deve essere un divertimento, c’è gente che lavora, gente che studia, si viene qua alle sette di sera per due ore di allenamento e ci deve essere il divertimento, poi i risultati li vedremo alla fine. Qui c’è tutto, basta vedere la struttura, è la prima cosa che mi ha colpito, da anni, e già quando eravamo ad Alice eravamo molto invidiosi della struttura del Trino e lo sono in tanti. La società mi ha detto che si può far bene, cerchiamo di allestire una buona squadra. Le premesse ci sono, poi il campionato è lungo e vediamo come vanno le cose, ci sono delle componenti che possono andare tutte bene, altre che possono frenarti>>.

Angeloro, da nuovo responsabile del settore giovanile, ha aggiunto: <<Concordo con Yon, quando si arriva a Trino si respira subito aria di calcio, una struttura così difficilmente c’è in giro, anzi, ce ne sono proprio poche, e noi del settore giovanile cercheremo di onorarla. Negli ultimi due anni ho seguito il Trino, i numeri si sono alzati, quest’anno aveva 105 bambini e ragazzi tesserati, quindi il mio compito sarà anche quello di alzare i numeri. Come? Non cerchiamo noi i giocatori, ma sono loro che cercano noi, pertanto dobbiamo mettere sul piatto tutta l’esperienza di questi anni di settore giovanile, con allenatori qualificati, persone che abbiano a cuore la maglia e vengano al campo col sorriso sulle labbra, non persone che gli pesi allenare, non ce lo ha ordinato il medico. Persone che devono essere più istruttori che allenatori, perché devono istruire su come entrare in campo, il comportamento, e io cercherò di migliorare gli allenatori che già ci sono a Trino: ne verranno cambiati pochi perché chi c’era prima di me ha fatto un buon lavoro e ha messo persone competenti. Dobbiamo solo allargare le rose e mettere più bambini a disposizione degli allenatori e dove posso cercherò di portarne qualcuno del vercellese per alzare un po’ la qualità>>.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500