cerca

Boxe

Future Team Munera: effettuati gli esami per i passaggi di grado

"Siamo una delle poche scuole a proporre tutte e quattro le discipline"

Future Team Munera: effettuati gli esami per i passaggi di grado

Si è svolta la scorsa settimana la sessione di esami per il passaggio di grado degli atleti della Future Fight Team Munera, con tutte le sue sezioni. L’appuntamento era a Crescentino e i ragazzi sono stati esaminati, tra gli altri, dal maestro Giuseppe Eliseo e dal maestro Cristiano Bertolina.

Proprio Bertolina, presidente della Munera, afferma: "Gli esami svolti a Crescentino hanno riguardato shoot boxe, kickboxing, muay thai, savate, e siamo quindi una delle poche scuole a proporre tutte e quattro le discipline della nostra Federazione. A dimostrazione che la nostra scuola è di tutti".

Bertolina analizza invece i risultati dei recenti campionati Italiani: "Sono molto contento del comportamento dei nostri ragazzi, purtroppo ci hanno “rubato” qualche finale e qualche punto, ma fa parte del gioco. C’è stata una piccola disputa sul match di Asia Burdisso che meritava la vittoria, cosa che le avrebbe dato l’accesso ai nazionali. Invece la vittoria gliela hanno rubata a un livello inverosimile. Sono contento dei ragazzi perché hanno dato veramente tutto, hanno combattuto senza lasciare nulla di intentato. Mi spiace per Antonio Guarascio perché questo era il suo anno, ma prima di salire sul tatami ha vomitato e questa condizione gli ha pregiudicato il match. Nel secondo stava recuperando ma si è rotto il piede e si è dovuto accontentare del terzo posto. E’ cresciuto molto, così come Francesco Piacquadio che ha ottenuto il secondo posto: sul tatami avrebbe vinto ma è stato sanzionato per una cosa che non ci stava e ha perso dei punti. Ho discusso molto sulla decisione, Piacquadio è stato agganciato dall’altro ragazzo e lui si è solo difeso. Ora al collegiale si giocherà il posto in Nazionale e al 90 per cento sarà anche in Nazionale B. Un bel traguardo. Bene anche Samuele Deledda, con me da un anno, è cresciuto e ha ottenuto il secondo posto, strameritato, cedendo solo un nazionale di lungo corso. Brava Giorgia Leggio, una leonessa, crescerà molto. Mi spiace per Simone Morando che ha avuto un attacco di panico prima di salire sul tatami ed è uscito fuori al primo match. I nostri ragazzi si sono fatti valere, agli Italiani servono preparazione, bravura, un po’ di fortuna, e un quadrato con arbitri preparati. Non sempre è così. Il bilancio è buono, poteva essere migliore al netto di certe decisioni, ho discusso, ma non sono riuscito a far capire gli errori nelle decisioni arbitrali. Peccato. Comunque ci siamo, i ragazzi sono sempre pronti a farsi valere".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500