cerca

Gli appuntamenti

Veterani: reso noto il il programma di “Bianche Casacche per sempre”

Eventi intitolati alla memoria di Giovanni Pirovano e Felix Lombardi

Rizzo

La consegna del “Leone d’argento” a Matteo Rizzo (foto Greppi)

L’Associazione Veterani della Pro Vercelli ha reso noto il programma di “Bianche Casacche per sempre”, una serie di eventi intitolati alla cara memoria dei due amici fraterni Giovanni Pirovano e Felix Lombardi, indimenticabili presidente e vice presidente dell’associazione. Molti degli eventi, che si svolgeranno in questo mese di giugno sul campo da calcetto del Canadà, sono a loro volta dedicati al ricordo di altri cari amici della Pro scomparsi.

Il primo evento è in programma giovedì 9 giugno, alle18. Si tratta di un torneo triangolare di calcetto intitolato ai fratelli Sergio e Bruno Bellomo, durante il quale si ricorda anche la cara figlia di Gianfranco Picardi, Rachele.Vi prendono parte, oltre ai Veterani della Pro, una squadra composta da Amici dei fratelli Bellomo e da Amici di Gianfranco Picardi.

Sabato 11, sempre alle 18, “Memorial Paolo Sala", triangolare con la partecipazione dei Veterani della Pro, di una squadra dei Ciaparat e di una formazione di Vecchie Glorie del Canadà.

Si passa quindi a giovedì 16 giugno quando, ancora alle 18, si svolgerà il “Memorial Gianna e Ugo Ferrante”, un altro triangolare con la partecipazione dei Veterani della Pro, di una squadra formata da Amici di Ugo e una formazione delle Vecchie Glorie del Blu Tricots. Durante il Memorial saranno ricordati il dirigente sportivo Pier Luigi Adami  ed il grande portiere Angelo Martino Colombo.

Infine, sabato 18, sempre alle 18, “Memorial Mauro Sadocco” di calcio camminato. Si tratta di un quadrangolare cui prenderanno parte, oltre ai Veterani della Pro, quelli della Biellese e dello Sparta Novara con una squadra di Amici di Sadocco. Saranno ricordati Lorenzo Mazzia e il portiere Silvio Lamberti: una targa intitolata a quest’ultimo premierà il miglior portiere del torneo.

I Veterani della Pro Vercelli sono infine lieti di comunicare che un loro socio facente parte del direttivo, Maurizio Codogno, difensore delle bianche casacche negli Anni Settanta, è stato inserito da dodici scrittori che hanno pubblicato il libro “Una Dea senza tempo” sui grandi protagonisti della  storia dell’Atalanta nella formazione di tutti i tempi coi i giocatori più cari al ricordo dei tifosi: in questa formazione, dove Codogno figura come terzino destro, compaiono campioni del livello di Prandelli, Domenghini, Magrini, Ilicic e Mondonico. Non una “Hall of Fame”, come viene scritto nelle prefazione del libro, ma una “selezione sentimentale”. Un risultato di enorme prestigio, in ogni caso, per Maurizio Codogno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500