cerca

Il resoconto

Lo Sporting Santhià vola, equilibrio in zona playoff

La capolista è a +6 dal Villata secondo

Pallone

Giro di boa per il campionato Csi 2021/2022, che si è di fatto concluso con la diciassettesima giornata rinviata in blocco causa maltempo. Un girone d’andata dominato dallo Sporting Santhià, che con una giornata d’anticipo si è laureto campione d’inverno. La capolista ha avuto solo due inciampi: la sconfitta fuori casa con il Livorno Ferraris e il pareggio interno con il Club Atletico Varsej, che ritroviamo terzo in classifica a meno nove. I santhiatesi hanno collezionato tredici vittorie, chiudendo l’andata a più sei sulla seconda in classifica Villata che avrebbe dovuto affrontare nell’ultimo turno, e con la fin qui miglior difesa del torneo, appena quattro gol subiti in quindici giornate. Grande equilibrio, invece, per accedere nella zona play off. La parte centrale della classifica è apparsa da subito molto affollata e alla fine dell’andata tra il quinto posto dei Rangers e il decimo del Livorno Ferraris ci sono solo 5 punti. Più staccata la Sangermanese, complice anche la poca costanza dei risultati, soprattutto nella prima parte. Villata, Club Atletico Varsej e Alice Castello possono affrontare la pausa natalizia con un buon vantaggio sulla lotta citata in precedenza, e con l’ambizione di rovinare il più possibile i sogni di gloria dello Sporting Santhià, impresa che però appare molto complicata. Vero e proprio assembramento anche nella lotta di bassa classifica: tra la Polisportiva Rivese tredicesima e il Castigliano sedicesimo e penultimo ci sono solo due punti, senza considerare che nell’ultima giornata si sarebbero dovuta giocare la sfida tra la squadra dei Cappuccini e il Crova, entrambe ad un undici punti. Chi invece ha bisogno di un drastico cambio di rotta è il Costanzana Dream Team, capace di conquistare solo un punto nel girone d’andata e che ha perso terreno soprattutto negli scontri diretti. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500