cerca

Il gemellaggio

Il Palmeiras trionfa in Copa Libertadores

La squadra gemellata con la Pro ha battuto il Flamengo in finale per 2-1

Il Palmeiras trionfa in Copa Libertadores

Nella mattina di domenica 28 novembre 2021 i tifosi della Pro Vercelli (in fervida attesa per la delicata trasferta di Padova) si sono svegliati con la buona notizia per la gloriosa squadra di San Paolo del Brasile, che nacque nel 1914 in onore dei due club italiani invitati per la prima volta nella storia ad una doppia, leggendaria tournèe in Brasile: il Torino e, soprattutto, la Pro, celeberrima a quei tempi, rispetto al club granata. Il Palmeiras di mister
Abel Fernando Moreira Ferreira ha infatti trionfato in Copa Libertadores (giunta alla sua 62.a edizione) per il secondo anno consecutivo, 3.a volta in assoluto nella sua storia. Alle vittorie del 1999 e del 2020 si aggiunge questa nel 2021 grazie al successo ai tempi supplementari della finalissima contro il Flamengo con lo score definitivo di 2-1 (i due club erano stati protagonisti nella finale della Copa già nella precedente edizione). Gara vibrante all’Estadio Centenario di Montevideo. Al  6′ pt l'ex "Palestra Italia" (questo il nome originale, costretto a virare in "Palmeiras" solo ai tempi della II Guerra Mondiale, in quanto l'Italia era considerato Paese nemico del Brasile) è già in vantaggio: Veiga è bravo a trovare l’inserimento giusto e in area avversaria piazza il pallone all’angolino (1-0).
Da li in poi il Flamengo preme in maniera veemente alla caccia del pareggio che arriva, meritato, però solo al 27′ della ripresa: a segnarlo è Gabigol, stop e tiro di prima intenzione. Una vera prodezza strappa-applausi dell’ex Inter che aveva già deciso la finale di Libertadores del 2019.

 

Al 5′ del primo tempo supplementare l’episodio decisivo: clamoroso harakiri della difesa del Flamengo che regala il pallone a Deyverson; tutto solo con la porta spalancata non può esimersi dal siglare il decisivo 2-1. Nel secondo tempo supplementare saranno infatti vani gli assenti del Flamengo, così il trionfo è tutto per l'11 ed i tifosi dei "Verdao" - il cui gemellaggio con le Bianche Casacche è stato recentemente suggellato e  rilanciato, con la scelta della terza maglia verde - nella bolgia del catino festante di Montevideo. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500