cerca

L'assegnazione

A Milano i Campionati Mondiali Assoluti di scherma del 2023

"Conferma della tradizione dell’Italia anche nell’organizzazione di grandi eventi"

A Milano i Campionati Mondiali Assoluti di scherma del 2023

Una grande notizia per lo sport italiano: 12 anni dopo l'edizione di “Catania 2011” si svolgeranno a Milano (e quindi a due passi da Vercelli) i Campionati Mondiali Assoluti di scherma del 2023. L’assegnazione della sede iridata è arrivata ieri sera, sabato 27 novembre, da Losanna, durante il Congresso della F.I.E., la Federazione schermistica internazionale. La candidatura italiana ha prevalso su quelle (considerate forti) di Tashkent (Uzbekistan) e – iniziale – di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti).

Alla fine sono state decisive le 84 le preferenze ottenute dal capoluogo lombardo, contro le 57 della città dell'Uzbekistan, unica concorrente rimasta dopo il ritiro di Abu Dhabi. Dietro a questa scelta vincente c’è l’enorme lavoro di progettazione, marketing e progettazione del Comitato Promotore di “Milano 2023”, guidato dallo spadista azzurro Marco Fichera (“Questa scelta dà l’idea di quanto valgano l’Italia, Milano e la scherma nel sistema Paese italiano. Ora siamo pronti a organizzare il più bel Mondiale di scherma e uno degli eventi sportivi più belli che Milano possa ospitare. Siamo pronti per quello che sarà un viaggio meraviglioso”) e della F.I.S. la Federazione Italiana Scherma del presidente Paolo Azzi e del vicepresidente vicario Maurizio Randazzo, che insieme al suo ‘pres’ commenta: “È la conferma della prestigiosa tradizione dell’Italia anche nell’organizzazione di grandi eventi”.

In particolare, Fichera è stato affiancato dall’olimpionica Diana Bianchedi, Project Manager dei Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina 2026, dallo stesso Presidente FIS, Paolo Azzi (che a Losanna ha colto un successo personale entrando nel Comitato Esecutivo della Federazione Internazionale di Scherma come secondo tra gli eletti per voti conquistati, nel giorno della conferma della presidenza del russo Alisher Usmanov, rieletto per acclamazione per il quarto mandato alla guida della scherma mondiale) e dal Presidente onorario della Federscherma, Giorgio Scarso. Il trionfo (perché di questo si tratta) della delegazione azzurra mica finisce qui: a rappresentare l’Italia in seno alla FIE ci saranno infatti anche Giandomenico Varallo nella Commissione Semi (specializzata nei materiali), Antonio Fiore nella Commissione Medica, entrambi eletti come più votati nelle rispettive sezioni, e Giuseppe Cafiero nella Commissione Regolamenti. Avere un Mondiale alle porte potrà significare un enorme ricaduta positiva per tutto il movimento e anche per la nostra storica Sala “Francesco Visconti” della AS Pro Vercelli in via Massaua, sede affascinante di allenamento e crescita di campioni che hanno fatto la storia di questo sport e che in molti vorranno sicuramente non solo visitare, ma eleggere come hub di allenamento e di riferimento per l’evento meneghino. La stessa città (e il “ Trofeo Bertinetti”, la cui edizione 2021 si svolgerà proprio domenica prossima 5 dicembre) potrebbero fare da qualificato satellite per l’evento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500