cerca

Il commento

Una partita da vincere ad ogni costo

Si arriva da 11 punti in 10 partite: solo Legnago, Mantova e Giana hanno fatto peggio

Comi Gianmario

C’è poco da girarci intorno: la partita contro il Legnago è da vincere ad ogni costo. I tre punti devono essere d’obbligo per non perdere ulteriore terreno nei confronti di chi sta davanti. Già, perché la Pro si trova ora a 6 punti dal Renate quarto, a 7 dalla coppia Padova-Feralpi (seconde) e addirittura a 13 dalla capolista Sudtirol. E adesso la squadra di Scienza deve iniziare a guardarsi anche le spalle, perché anche se è vero che le inseguitrici non tengono un passo monstre, hanno tutte rosicchiato qualche punticino nelle scorse settimane. Nelle ultime dieci partite la Pro Vercelli ha conquistato 11 punti, un trend da retrocessione: solo Legnago, Mantova e Giana hanno fatto peggio. E quindi l’appuntamento di domenica è uno di quelli da non sbagliare: il gioco continua a latitare ma il cambio modulo adottato contro l’Albinoleffe sembra aver dato un pizzico di imprevedibilità in più al reparto offensivo. Si gioca contro un avversario che domenica scorsa ha perso contro il Seregno ridotto in 8 nell’ultimo quarto d’ora e che in settimana ha giocato mezzo recupero contro il Sudtirol. Con tutto il rispetto, poteva arrivare qualcuno di peggiore, no? 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500