cerca

Il commento

Un'involuzione preoccupante, ma c'è tempo

La crisi di gioco spaventa più dei risultati: serve un cambio di marcia

Pro Vercelli-Trento

Se c’è una cosa che più preoccupa dei due punti conquistati nelle ultime quattro partite, quella è sicuramente l’involuzione nel gioco. Nelle ultime due gare la Pro Vercelli ha, di fatto, calciato due volte verso la porta degli avversari (un colpo di testa di Comi contro il Sudtirol e un tiro di Emmanuello contro la Feralpi), entrambe, tra l’altro, nei minuti finali. In campo si è vista una squadra spaventata, Insomma, troppo brutta per essere vera. Fortunatamente anche le rivali davanti  hanno rallentato e il tempo per recuperare c’è: già lunedì sera, però, contro il Renate, la squadra più in forma di tutto il campionato, servirà vedere una Pro Vercelli diversa. Sarà dura per la caratura dell’avversario, per gli infortuni che ancora non garantiscono a Scienza quella ampia possibilità di scelta e per le squalifiche, decisamente esagerate. A proposito, la società ha condiviso un post sui social con i video delle espulsioni e un commento: ecco, questo, si sarebbe potuto evitare. È sempre meglio farsi sentire esclusivamente nelle sedi opportune. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500