cerca

La novità

Un'associazione che organizza eventi sportivi: nasce la United Sport Vercelli

Il presidente è Matteo Gandlfi: "Valorizzare gli sport amatoriali di ogni genere"

United Sport Vercelli

Andrea Gandolfi, Matteo Gandolfi e Andrea Fonsatti

Vuole essere il tramite tra il passato e il futuro nello sport, una sorta di associazione 2.0, la United Sport Vercelli del presidente Matteo Gandolfi. Con lui ci sono il vice Andrea Gandolfi, Andrea Fonsatti e Luca Masuero. La nuova associazione di Vercelli si propone di organizzare eventi sportivi sul territorio vercellese, senza una base fissa.

Matteo Gandolfi spiega com’è nata la nuova realtà: "L’idea è venuta a me e a mio fratello Andrea e così abbiamo coinvolto gli altri amici in questa nuova avventura che si propone di organizzare eventi sportivi di ogni genere sul nostro territorio provinciale, senza avere una base fissa, e con l’intento di valorizzare gli sport amatoriali di ogni genere, da quelli più popolari come il calcetto e il volley, ai più moderni come il soft air. Non ci possiamo nessun limite, vogliamo organizzare di tutto, ad esempio anche delle gare di pesca che abbiamo scoperto come siano molto seguite".

Gandolfi prosegue: "United Sport Vercelli è affiliata allo Csen (Centro sportivo educativo nazionale) e quindi siamo legati al Coni. La nascita della nostra associazione è recente, di inizio settembre, quando abbiamo già organizzato un evento che di fatto è stato la nostra inaugurazione. Si è svolto a Prarolo con un torneo dedicato a Gianni Guglielmotti in collaborazione col sindaco Dario Caldera".

Una chicca: "Ci occupiamo anche di e-sport, quindi videogame, perché le nuove generazioni sono molto prese da questo settore e quindi per essere legati anche allo sport del futuro abbiamo deciso di cimentarci in questo settore che per noi viene seguito da Andrea Fonsatti. Sul territorio del nord Italia siamo la prima associazione che segue il settore e-sport tra le affiliate Csen. Vogliamo infatti essere la congiunzione tra il passato e il futuro, un’associazione 2.0 che sarà molto attiva on-line sui propri canali e con dei podcast. In sostanza vogliamo unire gli appassionati degli sport amatoriali senza far parte di una federazione in particolare".

Il presidente conclude: "Abbiamo tante idee, non saranno facili da mettere in pratica ma siamo molto motivati. Abbiamo già anche i primi sostenitori come l’osteopata Giorgia Villa, il bar Borsa di Vercelli, il ristorante la Tavola dell’ingordo a Prarolo. Per il 30 ottobre abbiamo già un torneo che si svolgerà on-line e sarà di videogame, “Call of duty – Warzone”, dalle ore 18 in collegamento nazionale su Twitch, per 90 giocatori, 30 team, premi per i primi tre classificati e al best kill, cinque partite per la classifica finale, patrocinato da Csen. Mentre a metà novembre si svolgerà un torneo di soft air in un campo a Villareggia. E poi avremo tanto altro ancora".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500