cerca

Le pagelle

Vitale il migliore, Crialese ingenuo

Male la coppia d’attacco titolare Bunino-Della Morte

Vitale il migliore, Crialese ingenuo

Tintori: subisce ancora gol su rigore, mentre il tiro di Tronchin da fuori area sembra francamente imparabile. Qualche brivido per un paio di giocate con i piedi. (6)
Cristini: prova arcigna, ogni tanto con qualche difficoltà. (6)
Masi: gara convincente. Il giallo rimediato all’inizio non lo condiziona. (6.5)
Auriletto: il gol per un difensore vale sempre doppio e, in questo caso, nobilita una prova convincente. (7)
Iezzi: prestazione sufficiente, nulla più.
45’ st Clemente: solo cinque minuti, nel finale. (ng)
Vitale: il migliore dei suoi, per distacco. Nel primo tempo è uno dei pochi a salvarsi, mentre nella ripresa è quello che ci mette maggiore insistenza per mantenere vivi gli attacchi della Pro. (7)
Emmanuello: primo tempo anonimo, cresce alla distanza, come tutta la squadra. Peccato quel destro nel finale, avrebbe meritato maggiore fortuna. (6)
Rizzo: gioca discretamente la sua prima da titolare a Vercelli. (6)
13’ st Erradi: porta vivacità e dinamismo alla manovra. (6.5)
Crialese: sul rigore alla Virtus Verona l’arbitro è molto generoso, ma lui è molto ingenuo ad andare direttamente su Amadio. Che, peraltro, lo fa penare anche sull’azione da cui nasce il raddoppio dei veneti. (5)
13’ st Bruzzaniti: ci si aspetta sempre qualcosa di più e di meglio del semplice compitino- (5.5)
Della Morte: combina poco e male. (5)
18’ st Rolando: non graffia, ma dà una sostanza diversa all’attacco vercellese. (6.5)
Bunino: evanescente, impalpabile. (5)
18’ st Comi: sfiora il gol in almeno un paio di circostanze, anche se è vero che lui e Rolando entrano quando la Virtus Verona va in evidente debito di ossigeno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500