" />

cerca

Per ora gli iscritti sono 23

Torna il Clinic del Real Madrid

A Vercelli dal 28 giugno al 2 luglio al campo "Ferrante" di Vercelli

Zacchè Sagristano

Adriano Zacchè con il presidente dell'Asd Piemonte Sport Luca Sagristano

Dopo il successo dell'estate scorsa tornerà a Vercelli il Real Madrid Clinic in collaborazione con l'Asd Piemonte Sport. Una settimana per ragazzi dai 9 ai 16 anni per assaporare in prima persona cosa vuol dire far parte del club più famoso e vincente della storia del calcio.

"Noi non solo portiamo il know-how sportivo, ma portiamo anche i valori e la mentalità del Real Madrid. Per i ragazzi è l'opportunità di scoprire cosa significhi far parte di una società professionistica: non solo per quanto riguarda il regime di allenamento con oltre quattro ore di lavoro sul campo al giorno ma anche per ciò che viene richiesto dal punto di vista caratteriale. Per noi è fondamentale l'uomo, prima ancora del calciatore, perché in una società come il Real Madrid non basta essere un fenomeno".

Con queste parole Adriano Zacché ha cominciato la presentazione della seconda edizione del Clinic: "Noi abbiamo voluto essere lungimiranti e abbiamo iniziato i preparativi da febbraio e questa scelta ci ha premiati alla fine perché quest'estate siamo riusciti a organizzare sessanta Clinics in giro per l'Italia oltre a numerosi altri in Europa e nel mondo. Abbiamo sia bambini che ragazzi perché il Camp è dai 7 ai 16 anni, ma noi usiamo degli algoritmi per dividere i ragazzi in gruppi omogenei e per valutare le loro prestazioni alla fine della settimana livellando quindi le differenze di età e dal punto di vista fisico. Ci concentriamo sull'allenamento tecnico perché in Spagna è il lavoro fondamentale da fare soprattutto a livello giovanile. Il migliore del Clinic andrà alle finali nazionali che stiamo cercando di organizzare a Roma dove ci sarà un'altra selezione che porterà alla terza e ultima fase che si tiene direttamente a Madrid, allo stadio Santiago Bernabeu se verranno ultimati in tempo i lavori di ristrutturazione. Ovviamente questo non è un provino per il Real Madrid, è sempre bene ricordarlo".

Anche se non è un provino per il Real Madrid non si può mai sapere racconta Zacchè: "Il ragazzino biondo che vedete in copertina è un ragazzino che ha partecipato al Clinic di Padova ed era un fenomeno, faceva 350 palleggi. Noi abbiamo mandato la scheda a Madrid e la società era interessata, ha mandato due volte dei dirigenti per osservarlo e lui con il padre è stato invitato a Madrid per un provino e per iniziare i contatti perché non avendo ancora 16 anni non può essere messo sotto contratto".

La condizione Covid-19 in miglioramento, oltretutto, è di buon auspicio: "Contiamo di poterci allenare senza limiti di contatti ed eventualmente speriamo anche di avere la possibilità di poter utilizzare gli spogliatoi e le docce con tutte le precauzioni del caso. I ragazzi ovviamente vogliono la partita e il contatto fisico, perché anche con il protocollo anti Coronavirus riusciamo a trovare esercizi divertenti e interessanti, ma è sempre la partita e la competizione quello che vogliono i ragazzi>.

Non c'è da far altro che aspettare, ora, per il ritorno di Adriano Zacchè e del Real Madrid al campo "Ugo Ferrante" di corso Rigola dal 28 di giugno al 2 luglio. Gli iscritti per ora sono 23.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500