cerca

La dedica

La sala stampa della Pro Vercelli intitolata ad Alberto Dalmasso

L'inaugurazione è avvenuta prima della partita contro la Juventus U23

Alberto Dalmasso

La sala stampa della Pro Vercelli è stata intitolata ad Alberto Dalmasso. L'inaugurazione ufficiale è avvenuta oggi pomeriggio, mercoledì 19 maggio, prima della partita delle bianche casacche contro la Juventus U23, valida per i playoff. Oltre ai genitori del giornalista de La Sesia scomparso nell'aprile 2016, e alla dirigenza dei bianchi, erano presenti anche il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro e l'assessore allo Sport Mimmo Sabatino. 

"Ringraziamo il Comune che ha accolto la nostra proposta e si è dimostrato molto collaborativo fin da subito - esordisce la vicepresidente della Pro Vercelli Anita Angiolini - Abbiamo fortemente voluto dedicare questa sala così significativa ad Alberto che ha sempre avuto la maglia bianca come filo conduttore della sua vita prima come giocatore e poi come giornalista. Ci è sembrato giusto intitolare ufficialmente la sala stampa oggi, poco prima di una partita per noi così importante". "Siamo molto vicini ai genitori di Alberto Dalmasso che tramite la loro onlus stanno facendo del bene per i più bisognosi - ha affermato il sindaco Andrea Corsaro - Questo è sicuramente un momento toccante, ma al tempo stesso gioioso perché richiama i suoi anni dell'infanzia e della giovinezza. Ci tengo a sottolineare che la commissione toponomastica di Vercelli, all'unanimità, ha approvato l'intitolazione della sala stampa: fin da subito questa proposta, su suggerimento della Pro Vercelli, è stata accolta con piacere perché si tratta della scelta più appropriata".

"Da parte mia e di mia moglie voglio ringraziare tutta la dirigenza della Pro Vercelli e il Comune per questo gesto meraviglioso - ha commentato Massimo Dalmasso, papà di Alberto e presidente della Alberto Dalmasso Onlus - Come mi è capitato spesso di dire le persone sono destinate a passare perché sono in viaggio sulla terra, ma queste sono cose che restano nel tempo e sono quelle più toccanti e che rendono felici. Quando ci è stato annunciato che ci sarebbe potuta essere stata questa possibilità siamo rimasti sia io che mia moglie senza parole: è stata una sorpresa incredibile e non possiamo far altro che dire grazie".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500