cerca

Fondazione Crv e Veterani

Rinviati i festeggiamenti della "partita della monetina"

Pro Vercelli-Biellese il 6 giugno 1971 fu decisa dal sorteggio

Rossi Bruno

Capitan Bruno Rossi esulta: la Pro Vercelli è in Serie C!

Rinviati i festeggiamenti per il cinquantenario della "partita della monetina". La pandemia purtroppo continua la sua sistematica demolizione degli eventi programmati. Questa volta tocca ai festeggiamenti in occasione dei 50 anni dello spareggio Pro Vercelli-Biellese che, il 6 giugno 1971 allo stadio Comunale di Torino, al termine di due partite mozzafiato (la prima finì 4-4 a Novara e la seconda 2-2 sempre dopo i tempi supplementari), garantì alle bianche casacche la promozione dalla Serie D alla C. Un evento epocale, una leggenda che si tramanda di generazione in generazione. Non a caso, nell'autunno scorso un comunicato stampa aveva annunciato che l'Associazione Veterani della Pro Vercelli, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, avrebbe organizzato una serie di appuntamenti in memoria di quella straordinaria impresa: un volume celebrativo, una mostra e, infine, una serata al Teatro Civico erano il "piatto forte" del programma. Purtroppo la chiusura forzata ha consigliato di rimandare tutto a un momento più consono, in modo che la festa sia davvero una festa per tutta la città.

"Cari amici, il 6 giugno di 50 anni fa la Pro Vercelli entrava ancora una volta nella leggenda, grazie a uno spareggio che tutta la città ricorda - dice Franco Balocco - presidente dell'Associazione Veterani Pro Vercelli - Una storia incredibile di volontà e agonismo che si chiuse con il celebre lancio della monetina. L'immagine di capitan Bruno Rossi che esulta al centro dello stadio Comunale di Torino strapieno di tifosi, fa ormai parte della storia. Toccò alla Pro salire in Serie C, ma qualcosa rese irripetibile quella sfida. Come Associazione Veterani Pro Vercelli avremmo voluto festeggiare il Cinquantenario con i tifosi e con la città intera, ma un avversario ben più temibile di una squadra di calcio ci impedisce di organizzare l'evento come avremmo voluto. Ma è solo questione di tempo: noi non molliamo, proprio come quando eravamo in campo, e troveremo un momento migliore, magari prima di quanto si pensi, per stringerci tutti insieme e gridare Forza Pro!"

"Le grandi storie del territorio sono un patrimonio che la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli protegge con cura, perché fanno parte del suo dna - sottolinea il presidente della Fcrv Aldo Casalini - Un bagaglio culturale di cui la famosa "leggenda della monetina" fa parte a pieno diritto. Ci è sembrato naturale, dunque, rispondere all'appello dell'Associazione Veterani Pro Vercelli in occasione dei cinquant'anni dallo spareggio. Abbiamo immaginato insieme una festa per i tifosi e per la città intera. Purtroppo non sarà così, almeno per ora: la pandemia ce lo impedisce… Ma vi promettiamo un'invasione di campo per i festeggiamenti appena possibile, quando l'arbitro che sta sopra tutti noi ce lo permetterà. Senza che nulla di quella magia si perda nell'attesa".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500