cerca

Sala stampa Pro Vercelli

"Quando si gioca male non bisogna perdere"

Modesto: "I ragazzi hanno sentito troppo la gara"

Modesto Francesco

Francesco Modesto, allenatore della Pro Vercelli (foto Benedetto)

“E’ stata una gara che abbiamo sentito troppo. Nel primo tempo i ragazzi sono stati molto bloccati. Ma, come dico sempre, quando si gioca male non bisogna perdere”.

Francesco Modesto vede il bicchiere mezzo pieno al termine della sfida contro il Como.

“I nostri avversari nel primo tempo hanno vinto tanti contrasti; di solito riusciamo a stare di più e meglio sull’avversario - ha aggiunto il tecnico della Pro Vercelli - Nella ripresa siamo stati un altro tipo di squadra, quella che piace a me, che gioca con coraggio. Abbiamo voluto il pareggio, ma abbiamo anche provato a vincere”.

L'allenatore della Pro, comunque, si tiene stretto il punto: “E’ un buon pari, contro una formazione che certamente non è per caso la prima in classifica: hanno giocatori importanti. Per noi è un pari di maturità, di crescita, di squadra, di gruppo. Succede che gli avversari ti possano mettere sotto, ma non aver perso significa che siamo lì, siamo tosti, ci crediamo e vogliamo dimostrare il nostro valore. E’ per questo che sono contento e molto, ma molto orgoglioso di questa squadra”.

Mercoledì i bianchi alle ore 15 giocheranno sul campo della Pro Sesto: “Gare come questa contro il Como - ha detto ancora Modesto - tolgono tante energie, soprattutto dal punto di vista mentale più ancora che fisico. Da domani (lunedì - n.d.r.) cominciamo a preparare la sfida contro la Pro Sesto, altra partita difficile”.

Soddisfatto anche il portiere Gianluca Saro, migliore in campo: “Nel primo tempo siamo stati un po’ contratti, ma siamo usciti nella ripresa contro un avversario di livello che ha saputo metterci in difficoltà. Abbiamo, comunque, avuto una reazione super e, forse, nel secondo tempo manca qualcosa anche a noi”.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500