cerca

Il successo

Skeleton: Bagnis e Margaglio campioni italiani

I due atleti vercellesi si sono imposti a Innsbruck

Bagnis Amedeo

Amedeo Bagnis, campione italiano di skeleton

Amedeo Bagnis e Valentina Margaglio portano a Tricerro e Pontestura i titoli italiani 2020-2021 di skeleton. Si sono disputati questa mattina ad Innsbruck i campionati italiani della disciplina invernale in cui i due atleti locali si stanno ritagliando spazi importanti.

Il tricerrese Bagnis, nato l’11 novembre 1999, ha chiuso alla grande la propria stagione portando a casa il suo terzo titolo italiano consecutivo. Il titolo tricolore fa seguito ad un ottimo finale di stagione per Bagnis che la scorsa settimana a Innsbruck aveva conquistato la medaglia d’argento all’Europeo Juniores Under 23, sfiorando l’oro, e prima ancora aveva conquistato due ottavi posti, uno individuale e l’altro in staffetta, al Mondiale assoluto di Altenberg. Per lui anche il quarto posto nel mondiale Junior.

La pontesturese Margaglio, nata il 15 novembre 1993, è invece la campionessa italiana 2020-2021. Solida e punto di forza al femminile della Nazionale italiana, la Margaglio già nel marzo 2020 si era ritagliata un posto nella storia dello skeleton azzurro conquistando la medaglia di bronzo mondiale nella staffetta mista con Mattia Gaspari. Quest’anno la Margaglio è giunta dodicesima al Mondiale di Altenberg nell’individuale e ottava nella staffetta proprio con Bagnis, per una coppia tutta della nostra zona. Da segnalare per la pontesturese anche l’ottimo quarto posto nell’ultima gara di Coppa del Mondo ad Innsbruck, a un passo dal podio.

L’obiettivo per Bagnis e Margaglio nella stagione 2021-2022 sarà quello di ritagliarsi spazi importanti e conquistare posizioni di vertice alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500