cerca

Ben 19 punti in 9 giornate

Pro Vercelli, che acuto! Bel regalo per Modesto

Clemente ed Emmanuello matano la Juventus B

Clemente Gianluca

L'esultanza di Gianluca Clemente dopo il gol del vantaggio della Pro Vercelli (foto Benedetto)

Un gran bel regalo per Francesco Modesto nel giorno del suo trentanovesimo compleanno. Ben 19 punti conquistati nelle ultime nove partite e il portiere Saro che non subisce gol da 525 minuti (nel derby di Novara, gol di Lanini). Una marcia da promozione per la Pro Vercelli che ha battuto la Juventus B espugnando 2-0 il "Moccagatta" di Alessandria nella sfida valida per la sesta giornata di ritorno del girone A del campionato di Serie C. Como e Renate, in campo mercoledì, sono avvisate: le bianche casacche fanno sul serio. Mister Modesto deve fare a meno dello squalificato esterno Iezzi e al suo posto schiera Clemente. A centrocampo turno di riposo per Nielsen: dentro Awua. In attacco Comi riprende il suo posto nello schieramento titolare con Costantino in panchina. Gli avversari allenati da Lamberto Zauli si presentano con gli ex Alcibiade e De Marino in retroguardia.

Pronti via e Pro Vercelli (in maglia nera) a bersaglio dopo soli tre minuti. Azione insistita sulla sinistra di Zerbin, Rolando prolunga di testa e, appena dentro l'area, Clemente lascia partire un missile che non lascia scampo a Bucosse. Al 7' prova a reagire la Juventus B. Azione personale di Marqués dalla sinistra e piattone destro a giro sul secondo palo: palla fuori di un soffio. Al 10' punizione di Ranocchia dai venti metri: sfera a lato. Al 15' il portiere degli ospiti Saro si oppone alla grande su un tiro dai 25 metri di Ranocchia aiutato dalla traversa. Al 18' Awua recupera un ottimo pallone sulla trequarti e serve Comi: l’attaccante prova a rientrare sul destro, ma viene fermato da Peeters al limite dell'area. Al 31' combinazione tra Brighenti e Marqués, con lo spagnolo che calcia da dentro l’area: conclusione respinta da Hristov in scivolata. La Juventus B spinge a tutto gas. Grande azione sulla sinistra di Felix Correia al 33': cross in mezzo per Dabo che, a porta vuota, si fa chiudere in corner da Emmanuello.

Nella ripresa, al 52', doppia conclusione di Zerbin prima e di Rolando poi: entrambe deviate, corner per la Pro Vercelli. Sugli sviluppi allontana la difesa bianconera. Al 62' punizione per la Juventus B dai 25 metri: calcia Ranocchia, devia la barriera e Saro allontana con i pugni. Il raddoppio della Pro Vercelli è firmato al 66' da Emmanuello che da fuori area con un destro preciso e potente insacca nell'angolino alla sinistra di Bucosse. Un gol che stende i bianconeri. Intanto fra i bianchi entrano Costantino e Della Morte per Comi e Rolando. Poi Clemente e Awua lasciano il posto a Mezzoni e Nielsen. La Juventus B è costretta alla resa. Nel finale Correia e Akè chiamano agli straordinari Saro, che non si fa superare. Finisce 2-0 per l'undici vercellese. Grande gioia nel clan bicciolano.

La Pro Vercelli tornerà in campo domenica 21 febbraio alle ore 15 al "Piola" contro l'Olbia. Non ci sarà il difensore Hristov che verrà squalificato per somma di ammonizioni.

Il tabellino della partita (0-2).

JUVENTUS B (modulo 4-4-2): Bucosse; Barbieri (dal 56' Del Sole), Alcibiade, Delli Carri, De Marino; Dabo (dal 56' Aké), Ranocchia, Peeters (dall'81' Da Graca), Correia; Brighenti (dal 56' Rafia), Marqués. A disp. (Garofani, Raina, Rosa, Compagnon, Capellini, Leone e Gozzi). All.: Zauli.

PRO VERCELLI (modulo 3-4-3): Saro; Hristov, Masi, Auriletto; Clemente (dall'84' Mezzoni), Awua (dall'84' Nielsen), Emmanuello, Gatto (dall'87' Parodi); Rolando (dal 72' Della Morte), Comi (dal 72' Costantino), Zerbin. A disp. (Tintori, Romairone, Esposito, Erradi, Merio e Secondo). All.: Modesto (in panchina Perrelli).

ARBITRO: Angelucci di Foligno (assistenti di linea: Rinaldi e Barone di Roma; quarto uomo: Crezzini di Siena).

MARCATORI: al 3' Clemente (P) e al 66' Emmanuello (P).

NOTE - Ammoniti: Marqués (J), Peeters (J), Masi (P), Clemente (P) e Hristov (P); calci d'angolo: 5 a 3 per la Juventus B; recupero tempo: nessun minuto nella prima frazione di gioco e quattro minuti nella ripresa; gara giocata a porte chiuse; serata fredda, terreno non in perfette condizioni.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500