" />

cerca

Nel fango del "Porta Elisa"

Pro Vercelli bloccata dal fanalino di coda Lucchese

Occasione sprecata in superiorità numerica

Awua Theophlius

Il centrocampista della Pro Vercelli Theophilus Awua in azione sul campo della Lucchese (foto di Ivan Benedetto)

La Pro Vercelli perde un'occasione per avvicinare ulteriormente il Renate, attualmente seconda in classifica nel girone A di Serie C. Nella tana del fanalino di coda Lucchese la compagine del presidente Franco Smerieri centra solo un punticino pur giocando in superiorità numerica dal 53'. E' la quarta volta consecutiva che le bianche casacche si trovano di fronte a squadre che durante il match incappano in espulsioni. Mister Francesco Modesto deve rinunciare al giovane attaccante Della Morte (lieve infortunio) e allo squalificato centrocampista Emmanuello. In campo sul fronte offensivo dal primo minuto Costantino (autore di una doppietta all'esordio con il Renate), Awua nella zona nevralgica e Clemente sulla fascia destra preferito a Gatto. Terreno dello stadio "Porta Elisa" di Lucca allentato a causa del fango con i giocatori che scivolano spesso.

Primo tentativo per le bianche casacche al 18'. Zerbin ci prova da lontanissimo, ma il pallone termina non di molto oltre il secondo palo. Al 23' Pro pericolosa. Cross dalla destra, ma Zerbin e Iezzi non riescono a impattare la sfera. Insomma, una prima frazione condotta dagli ospiti con la Lucchese costretta sulle difensive. Nella ripresa la Pro pigia subito sull'acceleratore e al 47' Clemente ci prova di testa, ma la difesa di casa si salva. Al 50' pericolo per gli ospiti. Il portiere Saro è bravissimo a opporsi due volte sui tentativi ravvicinati di Bianchi. Al 53' l'episodio che avrebbe potuto cambiare le sorti dell'incontro. Il toscano Solcia, dopo un brutto fallo su Costantino, viene ammonito per la seconda volta dall'arbitro Rutella della sezione di Enna. Cartellino rosso e Lucchese in dieci. Al 59' doppia grande opportunità per i bianchi. Sugli sviluppi di un corner però nessuno ha la freddezza di arrivare per primo sul pallone. Intanto Modesto richiama Auriletto e aumenta il peso specifico del reparto offensivo inserendo Comi. Al 61' Rolando non inquadra la porta da buona posizione. Iezzi lascia il posto a Gatto per la spinta finale. Al 71' Rolando sfiora il palo. All'85' la Pro Vercelli però rischia di capitolare. Pasticcio difensivo e il portiere Saro salva due volte sull'ex Petrovic. All'87' Rolando da pochi passi non riesce a centrare lo specchio della porta con un colpo di testa. Peccato. Nei sei minuti di recupero concessi dall'arbitro la Pro Vercelli si riversa nell'area dei toscani, ma gli assalti non sortiscono l'esito sperato. La gara termina senza reti. La Lucchese aggancia il Livorno sul fondo del girone.

Sabato 13 febbraio alle ore 15 le bianche casacche saranno di scena allo stadio "Piola" contro il Grosseto.

Il tabellino dell'incontro (0-0).

LUCCHESE (modulo 3-5-2): Biggeri; Pellegrini, Solcia, Panariello; Nannelli, Sbrissa, Meucci, Zennaro (dal 51' Adamoli), Panati (dal 58' Dalla Bernardina); Bianchi (dal 69' Kosovan), Marcheggiani (dal 69' Petrovic). A disp. (Pozzer, Cruciani, Maestrelli, Scalzi, De Vito, Caccetta e Galardi). All.: Lopez.

PRO VERCELLI (modulo 3-4-3): Saro; Hristov, Masi, Auriletto (dal 59' Comi); Clemente, Nielsen, Awua, Iezzi (dal 66' Gatto); Rolando, Costantino, Zerbin. A disp. (Tintori, Parodi, Romairone, Esposito, Erradi, Merio, Secondo e Carosso). All.: Modesto.

ARBITRO: Rutella di Enna (assistenti di linea: Licari di Marsala e Bonomo di Milano; quarto uomo: Panettella di Gallarate).

NOTE - Espulsi: Solcia (L, 53'), il direttore sportivo della Lucchese Deoma, l'allenatore della Lucchese Lopez e il tecnico della Pro Vercelli Modesto; ammoniti: Hristov (P), Awua (P), Solcia (L), Bianchi (L), Biggeri (L), Meucci (L), Masi (P) e Kosovan (L); recupero tempo: nessun minuto nella prima frazione di gioco e sei minuti nella ripresa; partita giocata a porte chiuse; serata uggiosa, terreno allentato.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500