cerca

Vercelli

Maturità 2022: è "la notte prima degli esami"

Un professore augura "in bocca al lupo" a tutti gli studenti

Scuola maturità

Notte prima degli esami” è oramai la formula che introduce ogni pensiero beneaugurante per gli studenti che tra poco affronteranno la prova conclusiva di un ciclo di studi e di vita. Da Venditti in poi è la "notte prima" che porta consiglio, insieme ad un mix di attesa e a quel pizzico di timore per le sconosciute tracce d’esame sulle quali si pronostica, si spera, con l’unico desiderio che la mattina arrivi presto, per tutti.

E’ una notte particolare quella degli esami perché coinvolge tutti e, in verità, nelle prossime ore ognuno libererà la propria dose di adrenalina per un carico di ansia e speranza che tutto vada per il meglio. Le nostre anime si collocheranno su posizioni diverse e, al di là del ruolo nell’esame, tutti vivremo intensamente questo momento.

Diciamolo, l’esame è una porta temporale che da sempre proietta i giovani verso il futuro, mentre gli adulti, tra paure nascoste, nostalgia e ansie ampiamente manifeste, scivolano verso il periodo della gioventù, tra ricordi di un tempo che si vorrebbe eterno compagno di viaggio.

In queste ore siamo tutti piacevolmente vicini ai nostri giovani, in un turbinio di sentimenti e di passioni, per una delle tappe più belle della nostra vita: una prova che si rinnova, segnando il comune sentire, che annulla le distanze temporali tra giovani e adulti dato dalla certezza di poter sognare orizzonti sempre più alti.

Allora faccio i migliori auguri ai docenti, al mondo della scuola, ai genitori e naturalmente agli allievi ai quali va un sincero "in bocca al lupo".

Un professore

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500