cerca

Vercelli - Ipsia Lombardi

In gita a Torino al Museo di Anatomia Rolando e di Criminologia Lombroso

Maturandi a Napoli tra Quartieri spagnoli e città sotterranea

Ipsia Lombardi

La scuola è decisamente meglio se si fa anche fuori da scuola. E questo mese di maggio ha visto gli studenti dell'Ipsia Lombardi di Vercelli uscire parecchio dalle aule per vivere finalmente quelle esperienze che due anni di restrizioni e pandemia hanno tolto ai ragazzi. Su tutte, la gita delle classi quinte a Napoli, città che come nessun'altra ha il dono di accogliere, affascinare e far innamorare di sé. I maturandi hanno girato tra i Quartieri Spagnoli ed il centro storico, hanno esplorato la Napoli sotterranea e, sollecitati dalla preparatissima guida, hanno tentato di attraversare bendati piazza del Plebiscito cercando di camminare dritto.

Un viaggio di più giorni tra le bellezze artistiche, paesaggistiche e naturalmente gastronomiche della città che ha lasciato decisamente il segno! Ma anche le altre classi non sono rimaste a guardare: gli ottici si sono immersi nella vasca di bolle al Mido, il Salone dedicato al mondo dell'Ottica e dell'Eyewear, mentre altre classi dei corsi sanitari e del corso moda hanno visitato il Museo di Anatomia Rolando e il Museo di Criminologia Lombroso di Torino. Altre classi ancora hanno deliziato le orecchie in teatro, presenziando all'anteprima per le scuole dello spettacolo "Niccolò, quanti capricci!" dedicato alla figura del grande Paganini, portato in scena da Giovanni Mongiano con Teatro Lieve e con la Camerata Ducale di Guido Rimonda. Chi è rimasto a scuola, non è stato a guardare, partecipando ai campionati studenteschi e conseguendo lusinghieri risultati. La scuola si fa a scuola, è vero. Ma anche fuori.

Redazione Ipsia

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500